Il ruggito delle "leonesse" del Karate foggiano sbarca in Sicilia

Nella categoria WKF Cadetti 47 kg è salita sulla vetta del podio Federica Caccavella, quindicenne karateca foggiana; secondo posto Desiree Eronia, 11 anni, al suo esordio in un internazionale

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Siracusa ha ospitato il 27 e il 28 giugno il 9° Open Internazionale di Sicilia che si è concluso con un doppio successo per il Karate foggiano grazie alle giovani e promettenti Atlete della Asd Leone del Maestro Cosimo Leone.

Circa 150 le società sportive partecipanti con quasi 1.000 atleti per le gare disputate. Nella categoria WKF Cadetti 47 kg è salita sulla vetta del podio Federica Caccavella, quindicenne karateca foggiana che negli ultimi due anni ha dimostrato una notevole crescita tecnica, aggiudicandosi dopo mesi di duro lavoro la sua prima vittoria, dopo averne sfiorate altre, in un prestigioso appuntamento internazionale.

Competizione che, tra l'altro, ha rappresentato anche un importantissimo banco di prova in vista dei prossimi seminari della Nazionale giovanile di Karate per i quali ci si aspetta la convocazione di Federica che, anche se al momento non dovesse arrivare, non cambierebbe certo il suo modo di approcciarsi al Karate, anzi per il Maestro Leone ciò non sarebbe che un ulteriore stimolo per una sportiva forte e determinata come lei.

Un secondo posto che sta stretto, invece, a Desiree Eronia, 11 anni e tanta grinta al suo esordio in un internazionale. La giovanissima atleta è tornata a Foggia con l'amaro in bocca a causa di una svista arbitrale che le ha impedito di conquistare quello che sarebbe stato un meritatissimo oro. Solo da poco tempo atleta agonista, Desiree ha partecipato finora soltanto a cinque gare, ma nelle quali è riuscita a conquistare già ben tre ori, un argento ed un bronzo.

Un bottino di tutto rispetto quello portato a casa dalle Karateche seguite in gara dall'insegnante tecnico Marco Carta. Un successo che, tra l'altro, ha contribuito al primato nella classifica delle società per la squadra della Puglia Competitors, oltre ad aver puntato i riflettori del Karate nazionale sulla Asd Leone. Grande la soddisfazione per il Maestro Cosimo Leone per le encomiabili prestazioni delle sue volenterose atlete per le quali però l'anno agonistico non termina qui. Gli allenamenti proseguiranno infatti per tutta l'estate, per un altro evento internazionale: l'Open di Lignano Sabbiadoro.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento