Rissa tra Manfredonia e Gioventù Calcio Foggia, le due società si scusano: "Presto un'amichevole tra le due scuole calcio"

In una nota congiunta i presidenti delle due società Paolo Schiavone e Giovanni Campanaro si scusano per non essere riuscite ad arginare l’inconveniente e precisano che nessun dirigente della Gioventù calcio Foggia è stato aggredito: "È stato soccorso in seguito a un malore"

A tre giorni dall'assurdo post partita tra Asd Accademia Manfredonia e Gioventù Calcio Foggia, gara di Allievi Provinciali, al termine della quale è scoppiata una rissa in campo tra i calciatori, le due società prendono la parola. Attraverso un comunicato congiunto i dirigenti delle due compagini "si dichiarano amareggiati per quanto successo dopo il triplice fischio di chiusura della gara. Ciò è scaturito dalla tensione accumulata dai ragazzi durante la gara decisiva per la vittoria del girone. Le medesime compagini si scusano per non essere riuscite ad arginare l’inconveniente che condannano e da cui si dissociano con fermezza ribadendo che nessuna colluttazione è mai avvenuta tra le componenti dirigenziali di entrambe le società che, piuttosto, si sono adoperate per sedare gli animi.

A tal proposito giova precisare che nessun dirigente della Gioventù Calcio Foggia è stato aggredito bensi veniva soccorso a causa di un malore improvviso causato dallo stress della partita.

Per consolidare i rapporti amichevoli - concludono i presidenti delle due società Paolo Schiavone e Giovanni Campanaro -  tra le due compagini che erano, sono e rimarranno assolutamente solidi, nell’ambito del comune progetto di lealtà sportiva che anima entrambe le società, si fa presente che le stesse organizzeranno un incontro tra le due scuole calcio affinchè il campo rafforzi la rispettiva amicizia, purtroppo turbata dall’evento spiacevole di domenica".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento