Casillo snobba i tifosi, caccia gli steward e presenta il nuovo stadio

Il patron dell'U.S. Foggia non bada alla protesta dei tifosi e affida le gestione delle gare allo Zaccheria alla cooperativa Ambra. Sorgerà un nuovo impianto sportivo

Nessuno mai avrebbe immaginato che tra Pasquale Casillo e i tifosi foggiani potesse scoppiare "la guerra". Eppure ieri pomeriggio, durante la gara interna persa contro il Cosenza, i tifosi gli hanno urlato più volte a gran voce di non avere padroni. La polemica è scoppiata in virtù del rincaro sui prezzi dei biglietti della Tribuna Est; scelta che l'avvocato Ciarambino ha definito sofferta, ma obbligata.

Nel dopo gara il presidente, apparso tranquillo, ha rilanciato annunciando che gli attuali steward verranno sostituiti da circa 130 persone della cooperativa Ambra: "C'è troppa gente che entra senza pagare  e per questo è necessario rivolgersi al personale di fuori".

Il patron dell'U.S. Foggia ha ricordato che martedì, presso Palazzo di Città, verrà presentato il progetto che prevede la costruzione del nuovo stadio che sorgerà in via San Severo, un centro commerciale, un parcheggio, una Chiesa, un centro sportivo e una residenza per universitari. E poi ha aggiunto che la politica dei giovani adottata dalla società frutterà ben 250mila euro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Carabinieri setacciano l'area "internazionale" del Santuario di San Pio: scattano arresti e denunce

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento