La difesa non c’è. Festeggia Gattuso. Al Pisa la finale d’andata

Inizio shock per i rossoneri che vanno sotto di due gol dopo undici minuti. Chiricò e Iemmello riportano la gara in parità. Nella ripresa il Foggia non osa, e regala altre due reti ai nerazzurri

Festeggia il Pisa, che può guardare al futuro con tanto ottimismo. Per il Foggia invece la B all'orizzonte si allontana e si fa sempre più piccola. Il primo atto della finale playoff se lo aggiudica la formazione di Gattuso, migliore per approccio iniziale e per gestione complessiva della gara. Male il Foggia, deconcentrato nella prima parte del match, comunque raddrizzato grazie alle reti di Chiricò e Iemmello. Proprio sui piedi del ‘Re’, la palla del 3-2, fallita una manciata di minuti prima che il sinistro di Çani facesse esplodere l’Arena Garibaldi. La gestione della ripresa lascia interdetti, il Foggia non ha mai osato, a parte l’occasione capitata a Iemmello, come se volesse accontentarsi del 2-2. Errore grosso, come madornali sono state le topiche della difesa, di Narciso e dei due centrali, in serata no. Ecco, la differenza tra Pisa e Foggia sta tutta lì. Perché mentre il Foggia i gol li trova con azioni frutto della logica, il Pisa segna grazie ai gentili omaggi della retroguardia rossonera.

PRIMO TEMPO – Sembra quasi di assistere ai primi minuti di Lecce-Foggia. Stavolta la squadra di De Zerbi fa il Lecce. Dopo undici minuti è già 2-0. Il liscio di Loiacono, che spiana la strada a Mannini, la respinta difettosa di Narciso che fa gioire Lores, sono la fotografia di un pomeriggio da dimenticare. Il Foggia accusa il colpo, come evidenzia il palleggio lento, con tanto di errori banali, mai visti. Con il doppio vantaggio la squadra di Gattuso trova terreno fertile per il suo gioco. Le linee serrate non si possono fronteggiare con il gioco orizzontale, peraltro nella sua versione più improduttiva. Non a caso il gol di Chiricò, arriva con la prima palla in verticale di Sarno, e il conseguente movimento senza palla del leccese, bravo a sbucare alle spalle della difesa toscana. Da lì si vede un altro Foggia, che velocizza l’azione, alza il baricentro, e mette alle corde un Pisa che si scopre improvvisamente impaurito. Arriva anche la rete di Iemmello, su perfetto cross di Riverola, uno dei pochi portatori sani di idee, vista la giornata storta di Vacca.

SECONDO TEMPO – Per metà frazione c’è poco da annotare. Perché il Pisa osa ma poco, il Foggia lascia che le lancette girino. De Zerbi rinuncia a un palleggiatore come Riverola, avanzando Gerbo e provando a sfondare a destra con Angelo. Ma il brasiliano troverà pochi sbocchi per scatenare le sue progressioni. Poi c’è il classico momento da “Slidind doors”: cosa sarebbe successo se Iemmello l’avesse messa dentro, non possiamo saperlo. Ma nel calcio i se non portano punti, né gol. Il 3-2 lo realizza Çani, dopo un errore di disimpegno, tanto per cambiare. Il resto lo fa l’albanese con un sinistro violentissimo, nonché pesante come una rovinosa caduta su un cactus. Lì il Foggia si scioglie come una barretta di cioccolato esposta al sole di metà luglio. Il quadro dallo scenario desolante si conclude con l’errore, il secondo di Narciso, che regala il rigore poi realizzato da Mannini. De Zerbi, espulso per aver sacramentato con un raccattapalle che aveva nascosto i palloni, chiude con De Giosa e Maza, in un 3-4-3, che sembra più votato a evitare il quinto gol che a cercare il 3-4. Per la B ancora non è tutto finito, ma a Pisa hanno più di un motivo per sorridere.

PISA (4-3-3) 1 Bindi; 15 Golubovic, 13 Crescenzi, 4 Lisuzzo, 2 Avogadri; 14 Verna (42’st 8 Ricci), 6 Di Tacchio, 21 Tabanelli; 10 Lores (32’st 20 Peralta), 9 Çani (30’st 23 Eusepi), Mannini. A disposizione: 24 Brunelli, 12 Giacobbe, 3 Fautario, 7 Provenzano, 11 Montella, 17 Makris, 18 Forgacs, 19 Rozzio, 22 Sanseverino. All. Gattuso

FOGGIA (4-3-3) 1 Narciso; 7 Gerbo, Loiacono, 21 Coletti, 17 Di Chiara; 4 Agnelli, 5 Vacca (39’st 26 De Giosa), 20 Riverola (16’st 2 Angelo); 10 Sarno, 9 Iemmello, 16 Chiricò (36’st 11 Sainz Maza). A disposizione: 12 Micale, 3 Agostinone, 8 Quinto, 13 Arcidiacono, 18 Lodesani, 19 Lauriola, 22 De Gennaro, 23 Floriano, 25 Lanzetta. All. De Zerbi

Arbitro: Di Martino di Teramo

Marcatori: 4’pt Mannini (P), 11’pt Lores (P), 23’pt Chiricò (F), 41’pt Iemmello (F), 27’st Çani (P), 35’st rig. Mannini (P)

Ammoniti: Loiacono (F), Lores (P), Di Chiara (F), Tabanelli (P), Narciso (F)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (30)

  • Leccese di m.e.r.d.a. tu vai al mare ....è spera di non fallire perché la milanese non ha una lira...

  • A parte certi commenti di idioti ...ieri è stata una giornata storta per tutti ...abbiamo fatto tutto noi ..abbiamo regalato 3 gol e fatti 2...al ritorno non sarà facile ma dobbiamo crederci per forza ..conosciamo il carattere e la forza di questi ragazzi che ci hanno portato in finale....il pisa tutto sommato è solo fisico ..io mi gioco il 4-1...Za fo...

  • Caro Stefano sei solo un comunista ebreo

  • AHAHAHAHAHA Lo SCEMO non canta più, lo SCEMO non canta più.... aahahahaha..... Vi hanno dato 4 PERE e un %censored%TTO !!!! E vi è andata pure di lusso... Adesso tutti a dire...al ritorno vi asfaltiamo....Il piccolo foggia è scoppiato....e l'allenatore è già con la valigia pronta. POLLI !!!!

  • Si tabanelli 3 volte e stato ammonito

  • E inutile sparare st.... Il pisa nn e squadra da serie b. Il nostro portiere ha giocato bene ma il resto ha lasciato un po a desiderare c questo abbiamo perso...tuttavia speriamo bene x domenica ed a ogni modo anche se andrà male ma tanto nn andrà male SEMPRE FORZA FOGGIA

    • E menomale che il Pisa non è da serie B. E se lo fosse stato avrebbero vinto 10-0? Ma fammi il piacere. SIETE PROVINCIALOTTI

  • Si sicuramente ne fa 4 il ritorno

  • Scusate ma Tabanelli del Pisa non è stato ammonito 2 volte?

  • D'accordo con Bor. Commentatori idioti. Articolo di Tisques perfetto.

  • Penso che in qualunque lavoro se si sbaglia si viene criticati. Anche per i calciatori vale la stessa regola. Nn possono solo essere osannati quando le cose vanno bene. Devono subire anche le critiche. Vengono pagati anche per questo.... E poi la delusione e' stata tanta... Quindi ritengo giustificate le critiche alla squadra. Nn significa nn essere foggiani... Anzi...

  • Campanilismo a parte, è evidente a tifosi e addetti ai lavori, che la squadra di De Zerbi, la nostra squadra, merita di essere sostenuta. La partita di ieri, nonostante tutto mi è piaciuta mentre, non mi sono piaciuti affatto i pisani (tolto quel rudere pendente, c'e' il niente) e quel commentatore della tv, prolisso e ripetitivo. Aspetto, la finale di ritorno: Sarà memorabile, ne sono certo. (Bello, l'articolo di Alessandro Tosques)

  • Voi che criticate siete solo una vergogna, guardatevi le vostre squadre di serie A lasciate il Foggia a chi lo ama, sapete solo criticare.... Sti pok d fit

  • È stata una partita sfortunata, ci sono altri 90 minuti, e sappiamo che i nostri ragazzi sono capaci di tutto, ora più che mai Za Fo. Io ci credo

  • Ora tutti professionisti ed analisti...ma fatemi il piacere!! #iotifofoggia sempre e comunque. Chi denigra non è degno di essere chiamato Foggiano.

  • Si infatti quando si perde la partita e venduta...un saluto a un amico in particolare chirico"ci sentiamo domenica

  • La partita è stata mal preparata da De Zerbi. Sono entrati impauriti e nervosi, come se non sapessero bene cosa fare. O, forse, avevano solo delle riserve mentali sulle cose dette da De Zerbi. Era la partita della vita. Giocando così fai spettacolo, ma rimani in C. Domenica prossima non serve un miracolo, serve altro. Narciso è un simulacro di portiere. Mi rifiuto di pensare che il ruolo più importante della squadra sia ricoperto da un demente di così notevoli dimensioni! De Zerbi ha dichiarato: sulla partita ho le mie idee. Tale frase si usa, in retorica, per alludere a qualcosa di losco. Si riferiva a Narciso o all'arbitraggio?

  • Quando perdiamo commentate in tanti, dopo foggia lecce solo 3 commenti.il foggia nn ha bisogno di gente come voi!narciso avrà pure sbagliato ma rimane sempre un gran portiere.noi andremo in b e allo stadio domenica nn andate, fate andare ai veri tifosi!

  • Errori nel calcio esistono ma non possiamo gettare tutto quello fatto in aria...mi rialzeremo sicuramente è sono sicuro ke domenica qst squadra non ci deluderà...io credo in voi...dai ragazzi!!!!za fo'

  • Deluso amareggiato...spero solo non sia un altra annata ad occhi pieni e mani vuote :(

  • Io penso e spero che sia solo un cesso Nargiso. Che dietro nn ci sia niente. Peccato però perché abbiamo regalato la b a una squadretta. Ah... Al ritorno al posto di Nargiso avremo il bacongo... E vai!!!

  • Secondo tempo squallido per come è stato male interpretato dal Foggia. Sarà dura ma non impossibile. Lo sapevamo che la nostra difesa ogni tanto collassava, ma speravamo tutti che non accadesse in questi play off. Invece è accaduto. Non è finita affatto, non ancora. Due golletti glieli possiamo fare e poi ce la giochiamo apertamente.
    Ma devono crederci soprattutto loro .... perché Foggia e i fantastici, straordinari tifosi Foggiani non sopporterebbero una presa per i fondelli.

  • Avatar anonimo di Gianluca Pozzi
    Gianluca Pozzi

    APRITE BENE GLI OCCHI... Ho appena terminato di vedere gli highlights di Pisa-Foggia (ricordando quanto fatto da Narciso in Lecce-Foggia). Chiedo a NARCISO questo: come ha fatto a prendere il secondo goal su un tiro non certo irresistibile ? Ancora peggio, con chiunque parli nessuno si spiega il perchè sei intervenuto con i piedi e non con le mani sul calciatore del Pisa , oltretutto in una posizione dove l'attaccante non poteva far nulla. Forse è per questo che De Zerbi si è fatto espellere. Ha forse capito tutto ? Mo cosa è il tutto che io ipotizzo ? Spero che qualcuno apra gli occhi su quanto stà accadendo. C'è per caso qualcuno dietro ....... che NON VUOLE che il Foggia vada in B ? CHE SCHIFO ....

  • Avatar anonimo di CARAMA Sessantatré
    CARAMA Sessantatré

    Ammesso che si faccia la rimonta,con un portiere del genere in serie B non si può fare..comunque a dispetto di molti io ci credo,il Pisa e' alla portata del Foggia e una partita no può capitare..forza Foggia..

  • Gran bei regali ai pisani.... Il bello e' che l'anno prossimo smantelleranno la squadra. E continueremo la nostra lega pro... Il derby col Monopoli....
    Grazie a Loiacono, Nargiso e Coletti. Sbaglio o sono baresi??

    • Avatar anonimo di carlo
      carlo

      ... può darsi che sonno baresi, ma tu e Roby siete o non siete foggiani? Mahhh! Voglio ricordarvi che...il vero marinaio si vede durante la tempesta!!!!

  • Avatar anonimo di carlo
    carlo

    Saremo noi ad andare in serie B! Il Pisa ha dimostrato di non meritare di vincere; abbiamo regalato tre gol, ma a Foggia tutto andrà diversamente e Gattuso sa che è il Foggia che salirà...sul podio! Forza Foggia!!!

  • Che peccato

  • Non è chiaro ciò che vuoi dire

  • Una Vera vergogna tra Narciso e Dirigenza Responsabile dell'ordine pubblico ( Pisa) devono vergognarsi sono animali e non aggiungo altro

Notizie di oggi

  • Economia

    Roseto fa brillare la Capitanata, Manfredonia regina della lotta agli sporcaccioni (ma 17 comuni sono indifferenti)

  • Cronaca

    Automobilisti rapinati e sangue sulla Statale 16: è caccia ai delinquenti che seminano il terrore nel Cerignolano

  • Cronaca

    Omicidio sulla Statale 16: ucciso uomo che trasportava finocchi, forse un tentativo di rapina finito male

  • Attualità

    Un acquisto per i bambini meno fortunati: “il regalo sospeso” di Confcommercio e Civ

I più letti della settimana

  • Il maltempo fa paura: fulmini, trombe marine e grandinate nel Foggiano. Primi fiocchi di neve

  • Tragedia sui binari: operaio foggiano investito e ucciso da un treno

  • Omicidio sulla Statale 16: ucciso uomo che trasportava finocchi, forse un tentativo di rapina finito male

  • Terribile sequenza di rapine a mano armata: quattro colpi ai distributori di carburanti, tre in meno di mezz'ora

  • Colpi di arma da fuoco sulla Statale 16: banditi puntano autocisterna di gasolio e sparano, la rapina fallisce

  • Terribile incidente, automobilista non respira: sottufficiale foggiano della aeronautica militare gli salva la vita

Torna su
FoggiaToday è in caricamento