Paola Mele oro mondiale, ma “snobbata”: “Forza Foggia non appartiene solo al pallone”

Franco Cuttano, componente del comitato Pro-Irip, invita Landella e Di Molfetta ad organizzare insieme o separatamente un evento di ringraziamento ufficiale a Paola Mele

Paola Mele

Perché per colpa di pochi dovremmo continuare a vergognarci di essere foggiani? E’ il quesito posto da Franco Cuttano, componente del comitato Pro Irip, che esalta le gesta di Paola Mele, campionessa mondiale di karate in Slovenia e di Danilo Audiello, incoronato a Parigi ‘Les Mandrakes d’Or 2015’ insieme alla sua compagine dauna e davanti a più di 100mila spettatori e milioni di telespettatori francesi.

Cuttano non risparmia qualche frecciatina all’amministrazione comunale e al sindaco Landella, chiedendo come mai abbiano "ignorato il prestigioso risultato della Mele", che dovrebbe inorgoglire invece tutti i foggiani, dal sindaco in giù. “Un evento che merita certamente una grande attenzione da parte dell'amministrazione comunale, che è invece tutta protesa sempre a complimentarsi anche del più insignificante risultato del Foggia Calcio”. E alla sezione foggiana del Coni: “Non si spiega questa assurda omissione da silenzio stampa”

Cuttano rimarca la vittoria della karateka foggiana: “E' facile immaginare quanta lodevole dedizione, eroica fatica e sacrifici ha messo di suo  questa ragazza foggiana per arrivare a questi livelli mondiali conquistando l'oro. E se è prima al mondo, in questa disciplina è prima anche Foggia, la Daunia, la Puglia e l’Italia”.

E da foggiano, “sicuro di rappresentare la volontà di tutti i miei/nostri concittadini” invita Landella e Di Molfetta ad organizzare insieme o separatamente un evento di ringraziamento ufficiale a Paola Mele per aver regalato una scia d'orgoglio e fierezza a tutti i foggiani vicini e lontani, che devono sapere.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piccola Alice non ce l'ha fatta: è morta la bimba di 6 mesi in vacanza con i genitori sul Gargano

  • Risucchiata dalle correnti bambina sprofonda giù, fratellino tenta di salvarla ma rischia di annegare. "Salvi per miracolo"

  • Incidente mortale: 20enne perde la vita in un terribile scontro frontale, nove persone ferite

  • Angelo non ce l'ha fatta: si è spento a 26 anni "un ragazzo fantastico". Due anni fa l'incontro con l'idolo Pippo Inzaghi

  • Dramma sfiorato a Peschici: rischia di soffocare al ristorante, salvato da un turista. "Maurizio, sei un eroe!"

  • Attimi di terrore a Vieste: bimba di 6 mesi rischia di morire soffocata, sanitari le salvano la vita

Torna su
FoggiaToday è in caricamento