Sindrome di down: ai campionati mondiali di nuoto c'è anche la campionessa foggiana Martina Sassani

Tra i convocati alla kermesse, riservata ad atleti classe 21 (sindrome di Down), c’è anche l’atleta foggiana Martina Sassani, campionessa del mondo di nuoto sincronizzato. 

Le atlete dell'Italia

Manca davvero poco ai Mondiali DSISO (Down Syndrome International Swimming Organization) in programma dal 19 al 27 Luglio a Truro, in Canada. La nazionale, guidata dal referente tecnico nazionale Marco Peciarolo, è pronta per il grande evento nord americano. Al campionato prenderanno parte oltre 300 nuotatori provenienti da circa 25 paesi. Tra i convocati alla kermesse, riservata ad atleti classe 21 (sindrome di Down), c’è anche l’atleta foggiana Martina Sassani, campionessa del mondo di nuoto sincronizzato

Classe 1991, Martina ha cominciato a frequentare la piscina all’età di 4 anni. Dal 2006 si allena con Floriana De Vivo, delegato regionale Fisdir Puglia e vicepresidente Cip Puglia, prima all’Assori di Foggia e ora alla piscina Sport Azzurra di Stornarella con l’ASD Elpìs.  Martina, insieme alla collega di Chiavari Marta Cantero, ha già conquistato la medaglia d’oro nel nuoto sincronizzato di coppia ai campionati mondiali DSISO 2014 (in Messico) e 2012 (in Italia).

Martina e Marta parteciperanno insieme anche a questa edizione gareggiando nel nuoto sincronizzato duo e in squadra con le atlete Camilla Feroci e Livia Travia. Ad accompagnarle in Canada saranno l’allenatrice Floriana De Vivo e l’istruttrice Elisa Filardo. Si ricorda che proprio da Foggia è partito lo stimolo alla Federazione internazionale, la DSISO, per inserire il nuoto sincronizzato tra le discipline ammesse ai campionati mondiali. Ed è stata proprio Floriana De Vivo - all’epoca in Assori - a scrivere il primo regolamento a livello nazionale.

“Per me questo è il quarto mondiale e sono davvero felice di accompagnare Martina”, racconta Floriana De Vivo, che da quindici anni lavora al fianco di persone con disabilità e dopo una lunga esperienza in Assori ha deciso di intraprendere un nuovo percorso come direttore sportivo della piscina Sport Azzurra di Stornarella. “Avevo bisogno di stimoli, per questo ho intrapreso un nuovo progetto a Stornarella, dove con l’ASD Elpìs stiamo cercando di creare un settore agonistico dedicato alle persone con disabilità. Una delle nuove leve che abbiamo è Vittorio Manfredi, campione italiano nei 25 stile. Per me la vita di questi ragazzi è importantissima, i loro sorrisi non hanno prezzo, danno a tutti forza e felicità”, conclude Floriana.

E chissà se un’altra medaglia “made in Foggia” andrà ad aggiungersi quest’anno alla collezione (34 ori, 27 argenti e 36 bronzi) che l’Italia vanta nel nuoto, rappresentando una delle eccellenze planetarie. 
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    L'ASI spaccata dall'Anticorruzione: c'è chi attende e chi si oppone, chi tace e chi sbotta

  • Sport

    Serie B, sparisce il derby bianco-rosso-nero: con il Cesena fallisce anche 'La Bari'

  • Cronaca

    VIDEO | Nasce a Foggia una casa di prima accoglienza: sette stanze per indigenti e bisognosi foggiani-stranieri

  • Politica

    Pizzarottiani foggiani puntano sul rilancio della città: si riparte dall'ex cinquestelle Vincenzo Rizzi

I più letti della settimana

  • Tragedia alle porte di San Severo: scontro auto-moto, c'è una vittima

  • Paura al Candelaro, famiglie si affrontano a colpi di katana, coltelli e mazze: quattro feriti

  • Psicodramma vitalizi, gli ex parlamentari foggiani sul piede di guerra: "E' un nostro diritto, pronti al ricorso"

  • Travolto da uno sciame di api, 45enne muore per shock anafilattico

  • Paura al Candelaro, rissa selvaggia in strada: uomo accerchiato e ferito in via Manzi

  • Foggia si attiva, ritrovata l'auto rubata fresca di concessionaria: "Grazie di cuore"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento