Nuoto paralimpico: ai campionati italiani oro e argento per la foggiana Del Mastro

Nove medaglie per la delegazione pugliese della FINP. Marika del Mastro, l’atleta più giovane della competizione, ha conquistato l’oro nei 100 delfino e l’argento nei 100 rana

Marika Del Mastro (Foto Luca Renoldi)

Un bottino di 9 medaglie e un nuovo record italiano di categoria. La delegazione pugliese della FINP, la Federazione italiana di nuoto paralimpico, torna dai campionati assoluti tricolori di Busto Arsizio con risultati prestigiosi che la collocano, ancora una volta, tra le protagoniste della federazione per atleti con disabilità fisiche e visive.  Nella vasca olimpionica dell’impianto delle Piscine Manara gli atleti pugliesi hanno conquistato quattro ori e cinque argenti. La più medagliata è stata Sara Granata della Molfetta nuoto. L’atleta allenata da Giuseppe De Palo ha portato a casa un tris di ori di categoria conquistando anche il nuovo primato italiano della categoria cadetti nei 100 rana con 1’56’’43. Granata è stata la migliore di categoria anche nei 50 e 100 stile.

L’altro oro pugliese è stato vinto dalla più piccola atleta della spedizione, Marika Del Mastro, classe 2003. La giovane dell’Assori Foggia, allenata da Giuseppe Delli Carri, ha conquistato il primo posto di categoria nei 100 delfino e l’argento nei 100 rana.  Tre argenti anche per Francesco Di Salvo della Framarossport di Acquaviva delle Fonti, secondo nei 50, 100 e 400 stile. La Framarossport è stata la società pugliese più medagliata con cinque secondi posti. Oltre a Di Salvo infatti hanno vinto l’argento Geremia Partipilo nei 100 stile e Antonio Roberto Lamarca nei 100 rana.

Queste le parole di Francesco Piccinini, delegato regionale FINP: “Siamo soddisfatti per i risultati ottenuti dalla spedizione pugliese. Dopo il successo degli Assoluti dell’anno scorso, organizzati proprio dalla nostra federazione allo Stadio del nuoto di Bari, quest’anno abbiamo confermato di essere protagonisti a livello nazionale con ottimi risultati da parte di tutti i nostri atleti. Le medaglie e i piazzamenti sono una testimonianza dell’ulteriore crescita del movimento di nuoto paralimpico registrato quest’anno in linea con la crescita positiva che si registra in Puglia già da tempo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Foggia: trovato cadavere in un'auto

  • Coronavirus: le persone con il gruppo sanguigno A sviluppano sintomatologie più gravi, gruppo 0 è più protetto

  • Omicidio a Cerignola: uccisa donna di 41 anni in via Fabriano, il marito il principale indiziato del delitto

  • "Il botto è stato tremendo". Carabinieri evitano il linciaggio di due giovani, nel tamponamento ferito un bambino

  • A Vieste l'alloggio è gratis: appartamento fronte mare in cambio di 5 ore al giorno con i cani dell'oasi

  • Uomo scomparso a Foggia, da 24 ore non si hanno più notizie. I familiari: "Aiutateci a ritrovarlo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento