E’ foggiana la campionessa nazionale ‘Giovanissimi’ di Tiro a Segno

Per Lucia Nancy Lavista l'amore per il tiro a segno è nato quasi per gioco quando un giorno ha accompagnato la sorella maggiore ed ha voluto provare a sparare con la pistola ad aria compressa

La campionessa nella sede del Movimento Nuova Voce

Ha accompagnato quasi per gioco la sorella più grande in Poligono e da lì, ogni giorno, si reca per divertirsi, allenarsi e soprattutto vincere. È la storia di Lucia Nancy Lavista, che a soli 11 anni è già due volte campionessa italiana di Tiro a Segno con la pistola ad aria compressa. "Se prova lei, provo anche io" queste sono state le parole che l'hanno fatta avvicinare a questo sport. Ed amore a prima vista è stato quello verso la pistola ad aria compressa grazie alla quale, a Napoli, si è aggiudicata il secondo titolo italiano consecutivo per la categoria giovanissimi.

"Siamo fieri dei nostri giovani talenti foggiani - racconta Alfonso Fiore, presidente Movimento Nuova Voce - ma lo siamo ancora di più se ad aggiudicarsi un titolo così prestigioso è un membro del nostro Movimento". Infatti, i genitori di Lucia Nancy Lavista, iscritti al MNV, qualche sera fa si sono recati nei locali di via Masi con la giovanissima campionessa. "Lucia Nancy Lavista è l'esempio che ai giovani foggiani non piace solo il calcio ma anche il tiro a segno. Uno sport che conta già una ventina di giovani tra i 10 e i 14 anni. Infatti, la sezione del tiro a segno di Foggia ha un brillante settore giovanile, che è ormai diventato un fiore all'occhiello della società presieduta da Federico De Vivo”

“A Foggia non c'è solo degrado, ma anche giovani che vogliono vivere questa bellissima città in modo diretto vincendo tutte le battaglie che la vita ci offre. Il nostro augurio è che Lucia Nancy Lavista possa affermarsi sempre più nel panorama del tiro a segno e che possa vincere anche oltre i confini nazionali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultima ora: primo caso di Coronavirus in Puglia

  • Terribile incidente nel Foggiano: morto 42enne. Dopo il violento impatto, l'auto si è ribaltata ed è finita fuori strada

  • In Puglia 5 casi con sintomi sovrapponibili a quelli del Coronavirus: chi rientra a casa dalle zone rosse deve comunicarlo

  • Tampone su un paziente, si attendono i risultati: quarantena provvisoria per i sanitari entrati in contatto col soggetto

  • Violenti scontri nel Foggiano: tafferugli tra baresi e leccesi sulla A16, incendiato un veicolo

  • Scacco matto alla pericolosa 'Banda del Buco', otto arresti tra Foggia e San Severo: i nomi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento