Loris Di Bello si fa valere alla 'Venice Cup': doppia medaglia per il karateka foggiano

Alla manifestazione, che nei tre giorni ha registrato in totale la presenza di circa 2300 atleti provenienti da 30 nazioni, ha partecipato anche Loris di Bello, tecnico e atleta della Starsport Foggia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

A Caorle il 4 e 5 novembre scorsi, presso il Palasport "Vicentini" e il Palaexpomar, si è svolta la 25^ edizione dell'Open Internazionale di karate denominato "Venice Cup", competizione riservata ad atleti delle categorie Cadetti, Juniores e Seniores riguardanti le gare di Kata (forme) e Kumite (combattimenti) a squadre ed individuali. A seguire, domenica 6, in ambito della stessa manifestazione, si è svolta la gara riservata agli esordienti "A" con regolamento italiano relativo al Gran Premio Giovanissimi.

Alla manifestazione, che nei tre giorni ha registrato in totale la presenza di circa 2300 atleti provenienti da 30 nazioni, ha partecipato anche Loris di Bello, tecnico e atleta della Starsport Foggia. Il foggiano, per l'occasione richiesto in prestito dal M° Massimo Portoghese, allenatore della nazionale giovanile e tecnico della Champion Center del quartiere Scampia di Napoli, ha vestito così, per la gara a squadre, i colori della forte società partenopea ricca di campioni e di titoli italiani e continentali, che ha sede si in un rione difficile, ma i cui risultati sportivi risultano secondi rispetto all'opera sociale che svolge.

La competizione a squadre, tenutasi il pomeriggio di venerdì 4, dopo due incontri vinti anche con il contributo di Loris di Bello, contro i Britannici dello Sport Karate Academy e il Team Karate Puleo di Firenze vedeva la compagine di Scampia cedere in finale ai campioni italiani in carica del club "Shirai S. Valentino" di Salerno.

Sabato mattina, nella categoria individuale Seniores +84 kg, Loris, dopo tre combattutissimi incontri vinti (Chantalou Michael, Buccione Francesco, Fasolino Alfonso) perdeva in finale di poul contro Santarelli Raul. Nella finale per il terzo gradino del podio, riusciva ad avere la meglio contro Longobardi Pasquale, forte atleta delle Fiamme Oro, portando così a due il numero di medaglie vinte nel week end internazionale veneto.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento