Karate, brilla la stella di Loris Di Bello che conquista il suo quarto titolo italiano

L'atleta e insegnante tecnico della Starsport Foggia arriva al gradino più alto del podio, conquistando così l'unica medaglia d'oro pugliese nel kumite, ai campionati italiani per rappresentative regionali

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

A due settimane di distanza dalla medaglia di bronzo conquistata a Torino, ai campionati italiani assoluti, Loris di Bello, atleta e insegnante tecnico della Starsport Foggia, arriva al gradino più alto del podio, conquistando così l'unica medaglia d'oro pugliese nel kumite (combattimento), ai campionati italiani per rappresentative regionali

I giorni di sabato 28 febbraio e domenica 1 marzo scorsi, a Ostia Lido (Rm), presso il PalaPellicone nel centro olimpico FIJLKAM, si sono svolti rispettivamente, il 28° Campionato Italiano Juniores/Seniores e il 28° Campionato Italiano Esordienti "B"/Cadetti per Rappresentative Regionali di kumite e kata Maschile e Femminile. Come da regolamento, hanno partecipato solo gli atleti selezionati dalle commissioni tecniche delle rispettive regioni di appartenenza; uno per categoria nei kumite, tre per squadra, nei kata.

Loris di Bello - giunto ad Ostia con l'intento di riscattare la mancata finale di Torino - nei primi incontri ha accusato un po' di tensione, combattendo in modo leggermente contratto. In finale, ha incontrato Christian Toni, forte atleta laziale, con il quale ha incrociato i guantini più volte e dal quale è stato sconfitto nella finale dello stesso campionato, l'anno scorso. Questa volta però, l'esito è stato diverso, premiando l'atleta foggiano e tutto il gruppo dei sostenitori pugliesi, che ha incitato a gran voce di Bello da prima dell'inizio della finale per applaudirlo a lungo oltre la fine.

L'incontro, dominato sia atleticamente che tecnicamente dall'atleta della Starsport Foggia, si è concluso con un 2 a 2 ed è stato necessario "l'Hantei", cioè il giudizio palese attraverso il quale, in caso di parità, vince l'atleta più meritevole secondo l'arbitro centrale e i 4 giudici di gara. Loris di Bello ha vinto per 5 a 0 con unanimità di espressione, conquistando così il suo 4° titolo italiano. La vittoria dell'atleta foggiano, ha dato un grosso contributo alla Puglia, giunta al 4° posto, con 3 punti in più del Piemonte, nella classifica Juniores/Seniores kumite. Si è riusciti quindi a staccare il pass per i campionati europei per regioni che si terranno a Parigi il 6 e 7 giugno pp. vv. a cui accedono le prime 4 regioni qualificate.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento