Karate, il "Team Croce/Carlucci" piazza due ori ai campionati italiani: Eros e Thais Ferrara primi a Rimini

Eros ha vinto nella categoria Kick Light bambini 8/12 anni open - 42kg. Nella categoria Kick Light bambini 8/12 anni open - 37kg, invece, il titolo tricolore è andato alla sorella Thais Ferrara

Due medaglie d’oro per gli atleti foggiani del “Team Croce/Carlucci” impegnati nelle finali dei Campionati italiani della federazione WTKA Italia di Karate che si sono svolte alla fiera di Rimini tra il 31 maggio e il 2 giugno scorsi.

Il titolo di campione italiano è andato a Eros Ferrara nella categoria Kick Light bambini 8/12 anni open - 42kg.

Nella categoria Kick Light bambini 8/12 anni open - 37kg, invece, il titolo tricolore è andato alla sorella Thais Ferrara.

I due atleti, che sono seguiti dal maestro Giacomo Violante, avevano partecipato a tre delle gare del circuito, conquistando il diritto di disputare le finali nazionali: in tutto, Thais ha vinto 14 incontri ed Eros se ne è aggiudicati 9.

Entrambi hanno ancora poca esperienza alle spalle: Eros pratica il karate da un anno, mentre la sorella ha cominciato due anni fa. I risultati fanno ben sperare per il futuro agonistico dei due atleti.

Intanto, Thais, per le doti tecniche ed atletiche dimostrate, ha già attirato l’attenzione dei tecnici nazionali ed è stata invitata ad un Galà di Kick Light che si svolgerà il 18 giugno prossimo in Sardegna.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • Ha una crisi e distrugge casa, sedato e portato in ospedale muore poco dopo: è giallo sulle cause del decesso

Torna su
FoggiaToday è in caricamento