Karate: la Kensho Vieste conquista nove podi ai Campionati italiani Centro sud

Grandissime le prestazioni di Paolo Rinaldi, Samuele Silvestri, Lucia Coppolecchia e Vittoria Gallo nelle gare tenutesi a Rieti lo scorso weekend, propedeutiche alla classificazione degli atleti per i campionati assoluti in programma a giugno

Un week end carico di adrenalina quello trascorso dagli appassionati di Arti Marziali nella bellissima Città di Rieti dove si sono svolti campionati Italiani Centro Sud di Karate Tradizionale Shotokan propedeutici alla classificazione degli atleti per i campionati assoluti che si terranno in Giugno.

Un appuntamento importante per gli addetti ai lavori, ed altresì atteso da tante attività commerciali che possono godere dei benefici che una tale manifestazione può portare.

Il PalaSojourner, 'cattedrale' degli sport indoor del territorio reatino ha accolto oltre duecento atleti di altissimo livello provenienti dalle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Marche, Umbria, Puglia, Sardegna e Sicilia, Arbitri, Giudici, Maestri, Istruttori ed anche un folto pubblico.

Un momento molto importante anche per l’attivissima presenza del Maestro Hiroshi Shirai X Dan fondatore della Scuola SHOTOKAN in Italia.

Anche la Kensho Vieste ha partecipato all’evento, iscrivendo 4 atleti preparatissimi e precisamente l’Istruttore Paolo Rinaldi, Samuele Silvestri, Lucia Coppolecchia e Vittoria Gallo. Gli sforzi degli atleti Viestani sono stati appagati da ben 9 vittorie. I nostri “guerrieri” hanno portato a casa ottimi risultati e precisamente:

Paolo Rinaldi dopo un anno di mancata competizione e allenamento sale sul podio con un secondo posto nella disciplina Fukugo (disciplina mista tra kata e kumitè), terzo posto kata individuale, terzo posto nella disciplina kumite individuale.

Samuele Silvestri primo posto nella disciplina kumite individuale e secondo nella disciplina posto kata individuale,

Lucia Coppolecchia secondo posto nella disciplina kumite individuale e secondo posto nella disciplina kata individuale,

Paolo Rinaldi dopo un anno di mancata competizione e allenamento sale sul podio con un secondo posto nella disciplina Fukugo (disciplina mista tra kata e kumitè), terzo posto kata individuale, terzo posto nella disciplina kumite individuale.

Vittoria Gallo primo posto nella disciplina Kata Seniores e secondo posto nella disciplina kumite Seniores.

Anche altri ragazzi e ragazze della Kensho Vieste si sono recati a Rieti pur non partecipando ai campionati, semplicemente per allenarsi e per fare il tifo per i loro compagni di allenamento, scrivendo importanti pagine del loro bagaglio culturale, sportivo e sociale.

I risultati sono stati comunicati tempestivamente ai genitori, al direttore tecnico Maestro Angelo Torre VI Dan, al Presidente della Kensho Vieste Coppolecchia Nicola che si sono subito complimentati con i loro campioni.

L’Assessore allo sport del Comune di Vieste Prof. Dario Carlino si è complimentato con l’Istruttore Paolo Rinaldi e con i giovani campioni per i bellissimi risultati ottenuti a livello Nazionale.

La Kensho Vieste ringrazia vivamente le attività Ristorante Vecchia Vieste, Bar Ruggieri, Bolle di Sapone per aver sponsorizzato i nostri brillanti atleti sostenendo le spese di gara.

Potrebbe interessarti

  • Il fascino di Càlena, l'abbazia sul Gargano dove si narra vi sia custodito il tesoro di Barbarossa

  • La grotta di San Michele che si specchia sul lago di Varano, un luogo suggestivo che trasmette una sensazione di pace

  • Colon irritabile: cos'è, sintomi e possibili cause

  • Arredare casa: le 5 piante da interno che non hanno bisogno di luce

I più letti della settimana

  • Francesco Ginese non ce l'ha fatta: è morto a Roma

  • Tragedia nelle acque del Gargano: bagnante muore annegato

  • Tragedia alle porte di Foggia, violento impatto tra un furgone e una moto: c'è una vittima

  • Tutta Foggia è con Francesco, che lotta tra la vita e la morte: si è reciso l'arteria femorale mentre scavalcava un cancello

  • Foggia in lacrime per la tragica morte di Francesco: "Addio amico mio, non doveva finire così!"

  • Terribile incidente in moto, muore 38enne foggiano. "Ciao bomber, ora fai gol anche in Paradiso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento