Karate, l'asd "Leone" è in festa: tre giovani atlete convocate in azzurro

Eleonora Pepe, Desiree Eronia e Chiara Mele sono loro le tre "leonesse" convocate dallo staff Azzurro per la tre giorni d'intenso lavoro tecnico e tattico. 

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Grande soddisfazione per la Asd "Leone": ben tre atlete della società del capoluogo dauno sono state convocate all'84° seminario di Karate - specialità Kumitè - della Nazionale Italiana Giovanile che si terrà a Follonica, in provincia di Grosseto, dal 27 al 29 aprile.

Eleonora Pepe, Desiree Eronia e Chiara Mele sono loro le tre giovani atlete convocate dallo staff Azzurro per la tre giorni d'intenso lavoro tecnico e tattico. Eleonora Pepe di questo tipo di avvenimenti è una veterana: plurimedagliata a livello internazionale, è ormai a dcirca due anni che per lei si spalancano le porte dei seminari con la Nazionale.

Prima volta, invece, per Desiree Eronia e Chiara Mele. Desiree si è guadagnata il suo posto grazie alla vittoria del titolo di vice campionessa italiana lo scorso dicembre; Chiara si presenta con un ottimo bronzo conquistato soltanto qualche giorno fa all'Internazionale di Riccione. 

Un successo per tutto lo staff della Società Sportiva Leone Karate Foggia, in particolare per il Maestro Cosimo Leone orgoglioso della prestigiosa convocazione alla quale, come è oramai consuetudine da alcuni anni, vi prendono parte anche quelli tra i suoi atleti che hanno già vestito la maglia della Nazionale nell'ambito delle gare ufficiali.

Un'occasione da non perdere per accrescere consapevolezza ed autostima, nonché motivo di grande gratificazione per la scuola di Karate foggiana. Ma gli impegni per queste tre splendide ragazze non finiscono qua: infatti, al termine del raduno, rimarranno a Follonica per partecipare all'internazionale dell'Open di Toscana in programma il 30 aprile ed il 1° maggio prossimi.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento