Il Foggia presenta alla Federazione il conto dei torti arbitrali subiti

La società ha inviato una lettera di dissenso alla Figc; sotto accusa la convalida del gol irregolare di Biancolino e il grave infortunio rimediato da Tomi e non sanzionato

Il Foggia presenta il conto alla federazione. Sotto accusa gli arbitri e la gestione degli episodi nel corso delle gare interne contro il Cosenza in campionato e la Juve Stabia in Coppa Italia.

A far scattare l'allarme ci ha pensato l'arbitro Aloisi e la convalida del gol irregolare di Biancolino con conseguente ammonizione di Santarelli per proteste. Nella missiva, la seconda della stagione inviata alla FIGC dalla società di via Napoli, i dirigenti dei satanelli hanno voluto ricordare il grave infortunio rimediato da Tomi su entrata pericolosa di Dicuonzo in area di rigore non sanzionato e costato alla società, oltre alla perdita del calciatore, anche una perdita economica di 50mila euro.

L'U.S. Foggia pretende rispetto soprattutto in considerazione della politica dei giovani adottata dal duo Casillo - Zeman ed in linea con gli auspici e la linea dettata dalla federazione

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

  • Ingerisce droga, neonata in coma a Foggia: "Monitoriamo parametri vitali, situazione stazionaria"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento