Coppa Italia, Palumbo castiga il San Severo dagli undici metri: passa il Gravina

Giallogranata eliminati dalla Coppa Italia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Finisce 1-0 la prima ufficiale del San Severo in casa del Gravina dell'ex Cipolletta. Il gol su rigore di Palumbo al minuto 35 del primo tempo spezza l'assoluta parità tecnico-tattica tra le due squadre e assicura il passaggio del turno ai padroni di casa.

Il San Severo scende in campo con Mautone scelto nel ruolo di capitano. Partita dura e nervosa, avara di emozioni nel primo tempo, tra due squadre preoccupate soprattutto di non scoprirsi troppo in fase difensiva. Gran condizionata anche dal gran caldo, che ha sfiancato entrambi gli undici. Primo tempo di studio, entrambe le squadre non rischiano niente. Gara che cambia al 35' quando Novello atterra Presicce. Dal dischetto, Palumbo spiazza Provaroni realizzando l'unica rete del match.

Dopo 15 minuti del secondo tempo primo cambio deciso da Olivieri: Monopoli per Leonardi. Di lì a poco il coach giallogranata utilizzerà le ultime due sostituzioni a disposizione nel tentativo di raddrizzare la gara: Florio e Laboragine al posto di Mancini e Catalano.

Nella ripresa il Gravina alza il ritmo e fa girare bene la sfera, Guadalupi prende il possesso del centrocampo sfruttando gli inserimenti di Ngom e Cerone, andando vicinissimo al raddoppio. È ancora Palumbo a creare le occasioni migliori per il Gravina: una grande parata dell'estremo difensore giallogranata e una seconda tirata addosso da pochi passi fanno sfumare il raddoppio.

Per il San Severo l'unica vera occasione arriva al 72' con Testardi in contropiede, che, però, sbaglia a tu per tu col portiere gravinese.
Nulla di fatto: il gol di Palumbo, al triplice fischio dell'arbitro, sancisce l'eliminazione del San Severo dalla Coppa Italia. Il San Severo recrimina per un presunto fallo di mano su tiro di Lauriola giudicato involontario dall'arbitro.

I giallogranata hanno comunque mostrato una buona condizione di forma e di poter giocare alla pari con una delle papabili per la vittoria finale in campionato. La difesa tiene bene, buono l'esordio di Michelino D'Angelo ('99) sull'out sinistro. Elementi che fanno ben sperare.

Il tabellino: GRAVINA - SAN SEVERO 1-0

FBC GRAVINA: Loliva, Savino, Cipolletta; Ngom (86' Pirretti), Zammuto, Lanzolla; Presicce, Guadalupi (63' Chiaradia), Palumbo, Cerone, Patierno (73' Albano). A disp. Cilumbriello, Krasniqi, Caputo, Fieroni, Mazzilli, Dimatera. All. Claudio De Luca

SAN SEVERO CALCIO: Provaroni, Novello, D'Angelo; Menicozzo, Ianniciello, Mautone; Leonardi (60' Monopoli), Mancini (65' Florio), Testardi, Catalano (79' Laboragine), Lauriola.

ARBITRO: Matteo Politi di Lecce (Urselli-Baldassarre)

MARCATORI: 30' Palumbo (rig.)

AMMONITI: Palermo (G); Leonardi, Menicozzo (S).

NOTE: Caldo torrido, terreno in sintetico. Spettatori 600 circa. Angoli 1-4. Recupero: 0'pt, 3'st.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento