Il Gargano si prepara ad accogliere la carovana del Giro d'Italia: ecco il percorso della tappa Giovinazzo-Vieste

Dopo una prima parte piuttosto piatta, il percorso comincia a diventare più complicato subito dopo Manfredonia. Due i gran premi della montagna, a Monte Sant'Angelo e a Pugnochiuso. A Vieste i corridori percorreranno un circuito di 13 chilometri

198 chilometri di un percorso piuttosto eterogeneo con un finale che si preannuncia avvincente. È la nona tappa del Giro D'Italia 2020, che da Giovinazzo attraverserà il lato costiero della Bat per poi avvicinarsi al Gargano, con il traguardo fissato a Vieste. 

Come si legge sul sito della rassegna, si tratterà di una "tappa piatta nella prima parte fino a Manfredonia e quindi molto mossa e articolata per tutta la permanenza nel Gargano. Si scala la salita a Monte Sant'Angelo e poi la continua serie di saliscendi della frastagliata costa sud del promontorio. Giunti a Vieste, la corsa percorrerà un circuito di 13 km circa con un paio di brevi, ma impegnativi, strappi prima dell'arrivo".

Il percorso 

La nona tappa partirà da Giovinazzo, per poi toccare i comuni di Molfetta, Bisceglie, Trani, Barletta e Margherita di Savoia. Zapponeta sarà il primo comune di Capitanata che i corridori attraverseranno, per raggiungere Manfredonia, il santuaro della Madonna delle Grazie per poi arrivare Monte Sant'Angelo con il primo dei due gran premi della Montagna, al chilometro 107.7. Da Monte ci si sposterà verso Mattinata, Baia delle Zagare fino a Pugnochiuso, dove è situato il secondo Gpm, a poco meno di 50 chilometri dall'arrivo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Giornata drammatica, bollettino choc per la provincia di Foggia: nove morti e 52 casi positivi

  • "Mai visto nulla di simile". Dentro l'ospedale Covid di Casa Sollievo. Il dr Del Gaudio: "Il lavoro è duro e complesso"

  • Coronavirus: due città diventano 'zona rossa' con almeno 51 casi positivi, quattro sono amaranto e tre lilla

  • Piero Pelù, rocker innamorato in quarantena a Foggia: "Sono corso da Gianna appena in tempo, in due ci diamo forza"

  • Incendio sulla 'pista', vigili del fuoco accerchiati e derubati delle attrezzature: notte di follia a Borgo Mezzanone

Torna su
FoggiaToday è in caricamento