Giochi del Mediterraneo: Iandolo riporta a Foggia la medaglia d'oro

Nel 2013 successo per Luigi Samele. Per lui i prossimi impegni nei trofei nazionali delle due armi e il sogno di una maglia azzurra per Europei e Mondiali.

Nella foto Francesco Iandolo

Francesco Pio Iandolo del Circolo Schermistico Dauno, vincendo l'assalto finale contro lo spagnolo Bermejo col netto punteggio di 15-9, ha conquistato la medaglia d'oro nella spada ai Giochi del Mediterraneo riservati alla Categoria "Cadetti" primo anno. Iandolo, allenato da Giancarlo Mitoli e Francesca Zurlo, si è imposto sulle pedane di Guadalajara dopo aver terminato al quarto posto i gironi eliminatori, aver sconfitto il francesce Collin ai quarti di finale per 15-13 e lo spagnolo Gonell in semifinale per 15-10.

Il portacolori del CS Dauno, unico rappresentante della nazionale italiana nel torneo di spada, ha conquistato la 22esima medaglia per l'Italia riportando a Foggia il titolo assoluto, dopo il successo nel 2013 di Luigi Samele nella sciabola. Dopo questa ennesima prova positiva, l'atleta entra di diritto nel novero degli spadisti più forti della nazionale azzurra "Cadetti" dopo peraltro aver dimostrato di essere un fortissimo fiorettista, con il secondo posto conquistato a Foggia nella seconda prova nazionale. Per lui i prossimi impegni nei trofei nazionali delle due armi e il sogno di una maglia azzurra per Europei e Mondiali.

Potrebbe interessarti

  • Il fascino di Càlena, l'abbazia sul Gargano dove si narra vi sia custodito il tesoro di Barbarossa

  • La grotta di San Michele che si specchia sul lago di Varano, un luogo suggestivo che trasmette una sensazione di pace

  • Colon irritabile: cos'è, sintomi e possibili cause

  • Arredare casa: le 5 piante da interno che non hanno bisogno di luce

I più letti della settimana

  • Francesco Ginese non ce l'ha fatta: è morto a Roma

  • Tragedia nelle acque del Gargano: bagnante muore annegato

  • Tragedia alle porte di Foggia, violento impatto tra un furgone e una moto: c'è una vittima

  • Tutta Foggia è con Francesco, che lotta tra la vita e la morte: si è reciso l'arteria femorale mentre scavalcava un cancello

  • Tragedia nel Foggiano: morta 11enne, genitori ricoverati in gravi condizioni a San Giovanni Rotondo

  • Foggia in lacrime per la tragica morte di Francesco: "Addio amico mio, non doveva finire così!"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento