D’Armiento super in Germania: medaglia d’oro per lo sciabolatore foggiano

Nella gara di Coppa del Mondo a Dormagen, podio tutto d’oro per la nazionale azzurra. Primo l’atleta del Circolo Schermistico Dauno e delle Fiamme Gialle

Francesco D’Armiento, l’atleta Del Circolo Schermistico Dauno, da poco in forza alle Fiamme Gialle, ha conquistato la medaglia d’oro a Dormagen, in Germania, dove sabato scorso si è svolta la gara di Coppa del Mondo di sciabola maschile.

La nazionale italiana ha tinto di azzurro l’intero podio, grazie al secondo posto di Jacopo Rinaldi e al terzo di Francesco Bonsanto. Il percorso perfetto di D’Armiento lo ha visto uscire vittorioso da tutti gli assalti della fase a gironi per poi proseguire nel turno ad eliminazione diretta con determinazione e disinvoltura, fino alla finale con il lucchese Rinaldi (vinta per 15-11).

Ad accompagnarlo in gara c’era il suo coach Marco Siesto, nome illustre del panorama schermistico internazionale che per amore dei suoi ragazzi ha deciso di dedicare più tempo alla loro preparazione, sacrificando gli impegni d’oltralpe. Marco, capace come pochi ad infondere grinta, coraggio e determinazione, è riuscito anche questa volta a tirare il massimo dai suoi atleti.

Gongola per il nuovo risultato anche il presidente Morlino, che si complimenta per  il percorso sfavillante che Francesco ha ormai intrapreso da tempo, tanto da raggiungere, a soli diciannove anni, il prestigioso traguardo del gruppo sportivo militare aggiungendo che “quest’ultimo risultato di Dormagen non fa che confermare  la stoffa di cui è fatto Francesco e cioè quella del vero campione”.

Potrebbe interessarti

  • Proprietà e benefici dei lupini

  • Rimedi naturali per pulire la piastra del ferro da stiro

  • Le bracerie a Foggia: i posti giusti per gli amanti della carne

  • Cosa fare in caso di puntura da medusa?

I più letti della settimana

  • Tragedia nelle campagne del Foggiano: bracciante agricolo muore schiacciato da un trattore

  • La Capitanata in lutto: è morta la 'nonna d'Europa' Giuseppa Robucci, si è spenta a 116 anni (e 90 giorni)

  • "Sono il ragazzo che ti ha fatto male", 17enne chiede perdono all'agente investito: "Scusa, ho avuto tanta paura"

  • Esplode silos in azienda cereagricola: paura ad Ascoli Satriano

  • Attimi di paura in ospedale: violento irrompe in Pronto Soccorso, aggredisce infermiere e lancia in aria pc e defibrillatore

  • Ragazze sfruttate e fatte prostituire, le camere in pieno centro a Foggia: in carcere maitresse (nei guai locatori)

Torna su
FoggiaToday è in caricamento