Per Nember non ci sono scuse: “Secondo tempo peggiore della stagione. Grassadonia? Siamo tutti in discussione”

Il diesse nel post partita non nasconde la delusione, soprattutto per l’atteggiamento avuto dalla squadra nella ripresa. “Rifletteremo su tutto, anche sui calciatori. La colpa è nostra, non c’entrano gli episodi. Sono stufo di dover sempre giustificare”

Commentare il pari con il Venezia cercando spunti positivi è dura. E stavolta neppure Nember cerca alibi nella prestazione dei suoi, specie il secondo tempo a suo dire “uno dei più brutti mai visti a Foggia”. Ed è una frase che fa rumore più delle altre. Se sarà l’anticamera di una condanna definitiva per Grassadonia lo dirà il tempo.

Condanna il secondo tempo, pessimo soprattutto sotto il profilo mentale dopo una prima frazione che non avrà fatto strabuzzare gli occhi agli esteti più integralisti, ma che neppure è stato così da buttare: “Abbiamo preso gol in maniera sciocca. Ci danno fastidio tutti questi punti persi. Alla penalizzazione non dobbiamo pensare più, già c’era a inizio stagione. Ma mi girano le scatole per i punti regalati. E’ mancata la svolta nel secondo tempo, il primo è stato diverso, abbiamo avuto delle occasioni. Ma nella ripresa il Venezia ha sciupato almeno tre occasioni”.

Capitolo allenatore. Grassadonia è in bilico? Il diesse non si sbottona: “Siamo tutti in discussione, anche i calciatori, anche il diesse. Rifletteremo su tutto”. Ma il tempo delle scuse sembra essere terminato: “La colpa è nostra, non c’entrano gli episodi. Sono stufo di dover Sono stufo di dover sempre giustificare”.

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    Oss, manca poco al "concorsone": 30 (+3) quesiti in 45 minuti, prevista anche una "nursery" per le neomamme

  • Cronaca

    Paura in mare, si sente male su un peschereccio ma sulla sua rotta trova gli angeli della Guardia Costiera: salvato

  • Sport

    Mazzeo chiede una reazione: "Resettiamo tutto. Fischi ad Agnelli? Ha dato tutto per la maglia, merita più rispetto"

  • Economia

    Dopo 14 anni chiude Unieuro a Foggia, persi 20 posti di lavoro: "Ce l'abbiamo messa davvero tutta"

I più letti della settimana

  • Incidente mortale a Foggia: esce fuori strada e si schianta contro il pilone del ponte di via Manfredonia

  • Clamoroso ma vero: diventa papà a 93 anni, la neo mamma ne ha 42 (il parto al Tatarella di Cerignola)

  • Escogita un trucco per superare il quiz della patente, ma viene scoperto e finisce al pronto soccorso

  • La lente della DIA sulla Società, che esporta strategie mafiose fuori città: batterie in guerra ma situazione di stallo

  • Angelica, la studentessa bullizzata "perché femminista e di sinistra". Odio, "puttana" e svastiche. In 52 dicono "Basta!"

  • Tifosi foggiani aggrediti a Padova: ferito 22enne, ultrà gli rubano anche la sciarpa e allo stadio parte il coro: "Teron Teron"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento