Fischio d'inizio, la nuova stagione degli arbitri foggiani comincia: "Siate baluardi del rispetto delle regole"

A "Vigna Nocelli" il raduno degli arbitri foggiani. Tanti i temi trattati durante la due giorni, dagli aspetti fisico-atletici alla formazione tecnica e comportamentale, fino all'educazione alla nutrizione e alla cura delle relazioni con gli addetti ai lavori

È stata una due giorni intensa, quella trascorsa dai quasi duecento arbitri di calcio della sezione AIA “A. Formillo” di Foggia, capitanati dal presidente sezionale Antonello Di Paola. I giovani fischietti foggiani, appartenenti all’Organo Tecnico Sezionale, si sono ritrovati venerdì 4 e sabato 5 ottobre presso l’Hotel “Vigna Nocelli”, sito a Lucera, per dare il via alla stagione agonistica 2019/2020.

Tante le tematiche trattate: aspetti fisico-atletici, formazione tecnica e comportamentale, educazione alla nutrizione e cura delle relazioni con gli addetti ai lavori del sistema calcio. Tutto all’insegna della moralità dello sport, come ha sottolineato il Presidente Antonello Di Paola in diversi interventi, rivolgendosi all’attenta platea: “Sappiate essere baluardi del rispetto delle regole in una società in continua evoluzione, in cui è estremamente delicato svolgere la nostra attività” ha affermato Di Paola, in apertura di raduno.

Dopo l’effettuazione dei test atletici presso il campo del CUS Foggia, con la collaborazione del referente atletico Prof. Vincenzo Imparati, conclusi con ottimi risultati, i giovani arbitri si sono radunati presso la struttura lucerina, per una due giorni di formazione .

Raduno Arbitri Aia Foggia-3

In mattinata, hanno assistito alla lezione tenuta dal dott. Atanasio De Meo, esperto in nutrizione sportiva che ha dispensato preziosi consigli sulla alimentazione da seguire per arrivare preparati alle sfide della nuova stagione. Nel pomeriggio del venerdì gli arbitri si sono misurati nello svolgimento dei quiz tecnici e la visione dei filmati didattici. A coordinare l’attività didattica hanno partecipato anche i vice presidenti Sergio Roca ed Antonio Vinella che hanno dispensato consigli ai giovani colleghi.

La riunione plenaria, svoltasi nella serata di venerdì, è stata il momento più intenso ed emozionante dell’intero raduno. Alla presenza del Sindaco di Foggia, che ha manifestato apprezzamento per i valori dell’Associazione Italiana Arbitri, di Maurizio Gialluisi, componente del Comitato Nazionale AIA, e Gianni Ayroldi, Presidente regionale degli arbitri Puglia, il Presidente Di Paola ha aperto la plenaria salutando i prestigiosi ospiti: i nostri ragazzi sono la luce del nostro futuro e noi lavoriamo per farli crescere all’insegna di valori importanti;  lealtà, correttezza e rispetto delle regole sono alla base della nostra attività .

Ayroldi e Gialluisi hanno calamitato l’attenzione della platea con importanti interventi densi di concetti fondamentali per l’esercizio dell’attività arbitrale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al termine dell’affascinante due giorni, i giovani fischietti tornano a casa ricolmi di insegnamenti e di consigli appresi, pronti a farne tesoro fin dal primo fischio della nuova stagione sportiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla A14 nel Foggiano: morto intrappolato tra le fiamme il conducente di un camion

  • Tragedia alle porte di Foggia: violento schianto contro il muro di una villa, muore 50enne di Orsara

  • Tragedia sfiorata in mare: madre e figlio rischiano di annegare, militare si lancia in acqua e li salva

  • Il tuffo in mare, il malore e la morte: annega a Vieste Rossano Cochis, braccio destro di Vallanzasca detto 'Nanu'

  • Incidente sulla Statale 16, scontro frontale tra due auto: cinque feriti

  • Morsa da un rettile mentre è al lavoro nei campi. Corsa in ospedale per una giovane bracciante: "Era sopraffatta dal dolore"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento