Foggia-Pro Vercelli 1-1, le pagelle: Agodirin si conferma. Wagner disastroso

Nel sofferto pareggio casalingo, emerge ancora una volta su tutti il nigeriano che segna la sua seconda rete consecutiva dopo quella di Benevento. Male i centrocampisti e Lanzoni. Ottimo esordio dall'inizio per Toppan.

Foggia (4-2-3-1) Ginestra 6; D'Orsi 6 Toppan 6,5 Lanzoni 5 Cardin 6,5; Meduri 5 Wagner 4; Cruz 5,5 (34'st Defrel s.v.) Molina 5 (14'st Venitucci 6), Tomi 5,5; Agodirin 7. A disposizione: Botticella, Cortesi, Bianchi, Pompilio, Tiboni. Allenatore Chiarella (Stringara squalificato) 5

Pro Vercelli (4-3-1-2) Valentini 6; Bencivenga 6.5 Ranellucci 6,5 Masi 6,5 Murante 6; Germano 6, Calvi 5,5 Espinal 6; Fabiano 6,5; Malatesta 7(35'st Martini s.v.) Iemmello 5,5 (17'st Di Piazza 6). Miranda, Armenise, Modolo, Cancellotti, Tonani. Allenatore Braghin 6,5

 

CRONACA FOGGIA-PRO VERCELLI CLICCA QUI


MIGLIORI TODAY
Agodirin 7 -
Gol salva-Foggia e non solo. Anche la solita enorme dose di generosità. Regge da solo il peso dell'attacco. Magari venisse assistito di più anche il suo contributo in fase realizzativa potrebbe giovarne.
Toppan 6,5 - Pronti via viene subito ammonito, ma non si scuote più di tanto. La lunga inattività non si nota, anzi tra lui e Lanzoni, a sfigurare è quest'ultimo. Difensore vecchio stampo, dà poco spazio ai fronzoli, spazzando tutti i palloni che osano affacciarsi dalle sue parti.
Cardin 6,5 - Dalla sua parte la Pro Vercelli non punge più di tanto e il merito è anche suo. Bravo negli uno contro uno, si propone di tanto in tanto anche in avanti ma non viene premiato.

PEGGIORI TODAY
Wagner 4 - Prestazione inguardabile del brasiliano. Sbaglia tutto ciò che può sbagliare, cicca i passaggi ravvicinati, perde palloni in quantità industriale, e i centrocampisti avversari lo trapassano peggio di un umano a contatto con un fantasma.
Meduri 5 - Inconcludente, inconsistente, a tratti irritante. Disputa probabilmente la peggior gara della sua, finora ottima, stagione. Gareggia con Wagner sul numero di palle perse, e al pari del suo fido compare è pessimo in entrambe le fasi di gioco. Male anche nella ripresa, quando tarda in alcune ripartenze a servire i compagni meglio piazzati, facilitando il ripiegamento degli avversari. Che le sirene di mercato lo stiano distraendo? Mezzo voto in più perché è lui a calciare il corner da cui nasce il gol del pari.
Molina 5 - Ecco l'altra grande delusione della partita. La collocazione in campo è solo una parziale giustificazione. Perché i cambi di posizione non possono né devono legittimare la svogliatezza, di cui oggi ha dato un'ampia dimostrazione. Lo si nota soltanto nei calci d'angolo, protagonista di quell'assurdo schema, la cui utilità resta un mistero.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allenatore Chiarella 5 - Dovrebbe spiegare, lui o magari domani Stringara, l'utilità di stravolgere una formazione invertendo i ruoli dei giocatori, peraltro due tra i protagonisti del trittico di vittorie che ha preceduto il pari di questo pomeriggio. Cruz dirottato a destra non porta pericoli su quel versante ma penalizza il povero Agodirin rimasto solo in avanti, e fa perdere quell'imprevedibilità che Molina garantirebbe sulla destra. Da rivedere anche le prestazioni di alcuni giocatori, perché quella di Meduri non è sembrato solo il frutto di una giornata no.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Era bravissimo e un grande lavoratore". Amici e conoscenti in lacrime per Mattia. Pizzeria chiude per due giorni

  • Choc a Foggia: litiga con la fidanzata, i due 'cognati' lo raggiungono a casa e lo accoltellano

  • Rimprovera comitiva chiassosa, ispettore di polizia accerchiato e aggredito sotto casa: grave episodio a San Severo

  • Coronavirus, 8 casi in Puglia ma Capitanata senza vittime né contagi. I positivi scendono a 1222

  • Coronavirus, quattro casi e tre decessi in Puglia. I positivi scendono sotto quota mille. Zero contagi e nessuna vittima in Capitanata

  • Sangue in strada, omicidio a Trinitapoli: 43enne freddato con tre colpi di arma da fuoco

Torna su
FoggiaToday è in caricamento