Foggia-Foligno 2-0, le pagelle: De Leidi una certezza. Bene anche Defrel

Molto positiva la prova dei tre davanti. Il difensore insieme a Gigliotti dà grande sicurezza al reparto. Cardin cresce soprattutto nella ripresa. Traore pecca di concentrazione, D'Orsi spesso in affanno.

Foggia (3-4-3) Botticella 6; De Leidi 7 Gigliotti 6,5 D'Orsi 5,5; Traore 5,5 Velardi 6,5 Wagner 6 Cardin 6,5; Ferreira 7 (37'st Cortesi s.v.) Defrel 7 (18' st Pompilio 6) Lanteri 6,5 (27'st Meduri 6). A disposizione: Leo, Lacerenza, Frigerio, Mastroberti. Allenatore Paolo Stringara 6,5

Foligno (4-4-2) Mazzoni 7; Tuia 5,5 Barbagli 5 Cotroneo 5,5 Carroccio 5 (21'st Tattini 6,5); Rizzo 6 Padoin 5 (14' st Menchinella 5,5) Papa 5,5 Coresi 5; Guidone 5,5 Caturano 5 (14'st Ferrari 5,5). A disposizione: Kovacsik, Stoppini, Petti, Menchinella, Evangelisti. Allenatore Pagliari 5,5

Arbitro: Caso di Verona 6

LA CRONACA DELLA GARA CLICCA QUI

MIGLIORI TODAY

Defrel 7 - Già dai primi minuti si capisce che è in giornata. Abbina la sciabola al fioretto, la forza fisica alle ottime giocate, come lo splendido cross per il gol di Lanteri. Gli manca solo il gol, 'colpa' di Mazzoni.

Ferreira 7 - Si era parlato di lui come un giocatore ancora acerbo e poco pronto per la Lega Pro. Smentisce la critica, con una buona prestazione, resa grande dallo spettacolare gol con cui chiude di fatto il match.

De Leidi 7 - Viene quasi spontaneo chiedersi, con lui e Gigliotti al posto di Iozzia, come sarebbe andata l'anno scorso. Puntualità negli interventi, senso dell'anticipo ed eleganza nelle movenze. Peccato non averlo avuto a disposizione per un girone

Cardin 6,5 - Timidamente resta dietro nel primo tempo. Nella ripresa si propone di più ispirando il gol di Ferreira e il quasi gol di Defrel. Il suo rendimento va migliorando di settimana in settimana.

PEGGIORI TODAY

Traore 5 - La prima sgroppata sulla fascia sembra un buon punto di partenza. Sembra, perché il resto è un campionario di passaggi sbagliati, controlli di palla difettosi ed errori di deconcentrazione.

D'Orsi 5,5 - Più a suo agio sul centrodestra, ma commette troppi errori. E' l'unico del terzetto difensivo a sbandare soprattutto nel primo tempo. Per fortuna sua le punte del Foligno sono poca cosa.

 

Allenatore Stringara 6,5 - Azzecca la scelta iniziale di puntare su Ferreira piuttosto che su Pompilio. Come ha precisato settimana scorsa nel postpartita di Reggio, la sua squadra è attrezzata per giocare meglio in trasferta, quando è più facile sfruttare gli spazi nelle ripartenze. I tre attaccanti veloci e bravi tecnicamente rispondono a queste credenziali tattiche, infatti entrambe le reti giungono su una ripartenza. Un po' troppo frettoloso nel togliere due punte su tre nel tentativo di imbottire la mediana per custodire il doppio vantaggio. Defrel poteva risultare ancora utile per qualche minuto. Ma contava vincere per avvicinarsi ai quaranta punti. Missione compiuta.

Potrebbe interessarti

  • Proprietà e benefici dei lupini

  • Rimedi naturali per pulire la piastra del ferro da stiro

  • Le bracerie a Foggia: i posti giusti per gli amanti della carne

  • Cosa fare in caso di puntura da medusa?

I più letti della settimana

  • Cadavere carbonizzato sulla SP 66: le telecamere riprendono la vittima mentre riempie la tanica di benzina con cui si è data fuoco

  • Incidente mortale tra San Severo e Apricena, violento scontro tra auto e tir: purtroppo c'è una vittima

  • Il mare della Puglia è il terzo più bello d'Italia: quello di Vieste, Mattinata, Tremiti e Monte premiato con 4 vele

  • Tragedia nelle campagne del Foggiano: bracciante agricolo muore schiacciato da un trattore

  • Macabro ritrovamento lungo la Provinciale 66: auto in fiamme, dentro c'è un cadavere

  • Esplode silos in azienda cereagricola: paura ad Ascoli Satriano

Torna su
FoggiaToday è in caricamento