Corsa contro il tempo per salvare il Foggia: stipendi problema numero uno, ok degli sponsor. Landella "preoccupato"

Di Carlo, De Nittis, Castellano, La Torre, Dell'Erba, Santacroce, Insalata, D'Alba, Trisciuoglio e Martinelli, questi gli imprenditori che hanno partecipato al vertice pro Foggia

Di Carlo e Landella

Corsa contro il tempo per il Foggia Calcio. Dopo il comunicato-addio dal sapore amaro dei fratelli Sannella, questo pomeriggio a Palazzo di Città un gruppo di imprenditori ha incontrato il presidente Lucio Fares e il sindaco Franco Landella nel tentativo di venire incontro alla società rispetto all'obiettivo iscrizione in Lega Pro che scade il 24 giugno e al pagamento degli stipendi ai calciatori, una cifra, quest'ultima, che si aggirerebbe intorno ai due milioni di euro (l'urgenza numero uno ad oggi). Bisognerà consegnare poi tutto l'incartamento e la fideiussione di 350mila euro, propedeutica all'iscrizione in campionato.

Di Carlo, De Nittis, Castellano, La Torre, Dell'Erba, Santacroce, Insalata, D'Alba, Trisciuoglio e Martinelli, questi gli imprenditori che hanno partecipato al vertice pro Foggia. 

All'uscita da Palazzo di Città, Pino Di Carlo ha assicurato la volontà di tutti di dare una mano anticipando la quota sponsorizzazione. "Sono pronti a riconfermarla". Quindi, nessun ingresso in società ma, ha precisato l'imprenditore foggiano, "un contributo economico per quanto importante non è sufficiente a risolvere i problemi".

"Ci stiamo dando da fare" speriamo bene ha detto Landella. "Sono preoccupato, non è facile, ci sono pochi giorni, io l'ho saputo solo lunedì" il commento del sindaco

Potrebbe interessarti

  • A spasso nel Gargano e quella torre che si affaccia sul mare cristallino tra i laghi di Lesina e Varano

  • Come allontanare api, vespe e calabroni: alcuni rimedi naturali

  • Gargano da amare: dai faraglioni di Mattinata al castello di Manfredonia, dalla Basilica di Siponto alla grotta di San Michele

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • Voleva togliersi la vita, Roberta lo ha salvato e poi il blackout: così Francesco l'ha uccisa a mani nude

  • Ultim'ora | Vento forte, grandine e fulmini sul Gargano: il maltempo minaccia l'estate in Capitanata

  • San Severo sotto shock piange Roberta Perillo: "È in un altro mondo, dove esiste amore autentico"

  • Ultim'ora | Omicidio a San Severo, giallo in via Rodi: uccisa una donna

  • "Non l'ho uccisa perché voleva lasciarmi", ma Roberta non c'è più. La denuncia sui social: "Le amiche sapevano, nessuno l'ha ascoltata"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento