Foggia calcio, riecco Sario Masi. Con l'ex dg rossonero c'è la Meleam: "Pronti per una cordata con importanti realtà locali"

La società che opera nel campo della sicurezza sul lavoro, medicina del lavoro, formazione, ambiente e qualità, rientra nella cordata di Sario Masi, che stamani ha presentato la propria manifestazione di interesse

C'è anche la Meleam s.p.a., tra le compagini interessate a dar continuità al calcio nella città di Foggia. La società che opera nel campo della sicurezza nei luoghi di lavoro rientra nella cordata di Sario Masi, che nella giornata di oggi ha protocollato la manifestazione di interesse. Una partnership che, per la verità, non meraviglia, ma di cui si era parlato e parecchio nelle scorse settimane. 

“In questi giorni – afferma l'amministratore delegato di Meleam s.p.a. dott. Pasquale Mario Bacco – assieme a Sario Masi che in questa fase sta risultando preziosissimo come elemento di raccordo con il territorio, stiamo dialogando con molte importanti realtà locali con le quali contiamo, in tempi assai rapidi, di definire in maniera dettagliata collaborazioni e ruoli sportivi e manageriali che supportino adeguatamente il nostro progetto.

Riteniamo infatti fondamentale per realizzare un percorso sportivo ed imprenditoriale concreto ed insieme vincente, la presenza al nostro fianco di figure del territorio che rappresentino, in maniera trasparente, i valori di questa terra e quindi la foggianità nell’accezione più nobile del termine”. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Carabinieri setacciano l'area "internazionale" del Santuario di San Pio: scattano arresti e denunce

  • Sequestrati a Curci beni per 16 milioni, che il commercialista "che ha manifestato concreta pericolosità sociale" stava occultando

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

Torna su
FoggiaToday è in caricamento