Foggia-Benevento 1-2: Lanteri, Rinaldi e Pintori. Rossoneri beffati!

Nella prima di campionato i giallorossi espugnano lo Zaccheria per 2 a 1. Decisiva la rete di Pintori all'85' su cui pesa la deviazione di Cardin. Per i rossoneri una buona prova ma l'attacco preoccupa.

Il secondo gol del Benevento, con il numero uno foggiano spiazzato dall'autogol

L'incantesimo delle streghe si avventa nuovamente sul Foggia e rende amaro l'esordio casalingo in campionato. Il Benevento piega in rimonta i rossoneri, ancora una volta come nell'ultimo precedente. Il 2 a 1 finale è però alquanto ingeneroso per i rossoneri più propositivi e pericolosi degli avversari ai quali  la Dea Bendata ha strizzato l'occhio. Per i rossoneri ottime prestazioni soprattutto degli esterni ma un punto interrogativo crescente piove sull'attacco, dove Tiboni e Cruz hanno già fatto rimpiangere a molti la partenza di Sau.

IL MATCH - Il caldo, la timidezza dei rossoneri all'esordio dinanzi al proprio pubblico, e il timore dei sanniti condizionati dal pesante -6 in classifica, condizionano non poco un primo tempo avaro di occasioni, eccezion fatta per due conclusioni di Meduri (palla alta) e di Cipriani (bella risposta di Ginestra). E' Lanteri, il più pimpante dei rossoneri, a spezzare l'equilibrio del match in chiusura di primo tempo, raccogliendo un pallone terminato sul palo, e indovinando l'angolino giusto sul quale il portiere Baican non può opporsi. La gioia dura soltanto il tempo dell'intervallo, perché un'incornata di Rinaldi sugli sviluppi di un calcio di punizione, stana gli entusiasmi del pubblico rossonero ad inizio ripresa. Il Foggia cerca il raddoppio con le sgroppate di Cortesi a destra e Tomi a sinistra ma in mezzo manca il guizzo del centravanti; Simonelli toglie una punta e inserisce un centrocampista facendo intendere che un punto è un buon inizio. Poi l'episodio decisivo al 40', quando la debole conclusione di Pintori trova la decisiva deviazione di Cardin che beffa l'incolpevole Ginestra. C'è tempo ancora per un'occasione, ma la ciabattata di Cruz trasforma la speranza in imbarazzo. Finisce 2 a 1, per i rossoneri gli applausi e il sostegno della Sud, per il Benevento un gran passo in avanti verso la cancellazione del meno in classifica.

LA SVOLTA - La rete in apertura di ripresa di Rinaldi ha sicuramente diminuito i grattacapi di Simonelli visto il primo tempo poco brillante chiuso sotto di un gol. Il gol finale premia forse fin troppo i giallorossi che chiudono nel finale con il solo Cipriani in attacco a sgomitare con D'Orsi e Lanzoni, e le due ali Cia e Pintori più preoccupate a mantenere la propria posizione che a spingersi in avanti. Nel Foggia buona prova del reparto arretrato e degli esterni d'attacco ma a pesare sull'esito dell'incontro è stata la pochezza offensiva di Tiboni e Cruz.

 

TABELLINO  - FOGGIA-BENEVENTO 1-2

FOGGIA (4-3-3) Ginestra; Cardin Lanzoni Gigliotti (2'st D'Orsi) Tomi; Meduri Venitucci Molina; Cortesi Tiboni (31'st Cruz) Lanteri (24'st Agodirin); All. Bonacina

BENEVENTO (4-4-2) Baican; Pedrelli Signorini Rinaldi Anaclerio; Falzarano (22' st Cia) Rajcic La Camera Pintori (43'st Frascatore); Cipriani Vacca (22'st Di Risio); All. Simonelli

Arbitro: Peretti di Verona

Marcatori: 43'pt Lanteri (F), 3'st Rinaldi (B),40'st Pintori (B)

Ammoniti: Tomi (F), D'Orsi (F), Pintori (B), Anaclerio (B), Di Risio (B), Cipriani (B)

Espulsi: nessuno

 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • cari ex amici foggiani mangiate ancora %censored%a. Ormai vi è rimasta solamente la bocca. Ci dovevate mandare a meno nove ed invece... domenica siamo già pari e tra due è già sorpasso. ciao %censored%e...

    • Stregone, torna nella tua triste città che è meglio. Ma come cavolo fai a vivere in quella città?

      • ha parlato l'abitante di new york :) . Una cosa ha fatto buona Hitler: radere al suolo una città inutile e insulsa qual è Foggia. Peccato l'abbiamo ricostruita. Cagandoci su si poteva però fare di meglio

  • D'accordissimo con lui. La squadra non è male, ma deve essere oleata ancora al meglio. Di sicuro oggi abbiamo capito che chi diceva che il girone è semplice si sbagliava. sto benevento er prorpj fort

  • lo scorso anno attacco fortissimo e difesa inguardabile. quest'anno l'esatto contrario. A foggia siamo abituati al bel gioco ai gol. gli attaccanti sono oggettivamente inguardabili. Spero in Giovio che dicono essere forte. Oggettivamente però il Benevento è tre quattro spanne superiore a noi

Notizie di oggi

  • Cronaca

    La banda del tombino non si ferma: furto in via Trento, un altro sventato dalla polizia in Corso Giannone

  • Cronaca

    Omicidio sulla Statale 16: ucciso uomo che trasportava finocchi, forse un tentativo di rapina finito male

  • Cronaca

    Donna nel mirino dell'ex: 4500 telefonate e migliaia di sms, molestie, minacce di morte, pedinamenti e appostamenti

  • Cronaca

    Operaio di San Severo travolto e ucciso sui binari mentre lavorava: disposta l'autopsia

I più letti della settimana

  • Violenza sessuale su una paziente: arrestato infermiere di 'Casa Sollievo della Sofferenza'

  • Sorprende alunna nei corridoi e la rimprovera, vicepreside schiaffeggiato da genitore all'uscita di scuola

  • Il maltempo fa paura: fulmini, trombe marine e grandinate nel Foggiano. Primi fiocchi di neve

  • Tragedia sui binari: operaio foggiano investito e ucciso da un treno

  • Terribile sequenza di rapine a mano armata: quattro colpi ai distributori di carburanti, tre in meno di mezz'ora

  • Colpi di arma da fuoco sulla Statale 16: banditi puntano autocisterna di gasolio e sparano, la rapina fallisce

Torna su
FoggiaToday è in caricamento