Gentile di rigore, il Foggia supera l'Altamura e la pioggia. Rossoneri di nuovo primi

Allo Zaccheria finisce 1-0 la partita giocata su un terreno di gioco al limite dell'impraticabilità. A sbloccarla, il capitano al 10' del primo tempo. Espulsi Gerbaudo e Cela

Federico Gentile

Una vittoria pesante quasi quanto il terreno di gioco, raramente così fangoso e impatanato come oggi. Il Foggia fa suoi i tre punti contro l'Altamura sfruttando al meglio un turno favorevolissimo, in cui tutte le dirette concorrenti hanno perso punti: il Bitonto, fermato in casa del Sorrento e il Taranto clamorosamente sconfitto 3-0 in casa dal Gravina. Risultati che riproiettano la formazione di Corda in cima alla classifica, anche se il Bitonto deve ancora riprendere il match contro il Grumentum (interrotta al 10' del secondo tempo sul punteggio di 0-0). Il modo migliore per presentarsi al big match contro la formazione bitontina di domenica prossima. 

A decidere il match è stato capitan Gentile, al quinto centro in campionato, su calcio di rigore concesso per un fallo su Tortori. Una partita dove i contenuti tecnici rilevanti sono stati pressoché assenti e d'altronde era difficile pretendere di più date le condizioni precarie del terreno di gioco dello Zaccheria. 

Brava, comunque la formazione di Corda a concedere ancora una volta poco o niente agli avversari, con Fumagalli pressoché inoperoso, e a mantenere compattezza ed equilibrio malgrado l'espulsione di Gerbaudo (doppio giallo) al 47' del primo tempo, seguito un minuto dopo dal rosso al centrocampista degli ospiti Cela. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attimi di tensione al Grandapulia, migranti minacciano di "bloccare il Natale": cariche della polizia e lanci di pietre

  • Inseguimento da film nel Foggiano: fuga a folle velocità tra la nebbia per 40 km, volanti speronate e sul finale lo schianto

  • Presa la banda foggiana che assaltava i bancomat: tre colpi in 20 giorni, quattro arresti

  • Incidente stradale sulla Statale 89: auto perde il controllo e finisce contro un muro, a bordo tre persone

  • Assalto armato a un portavalori: paura e fuga, ritrovata la Jeep dei banditi e una targa clonata intestata a un'auto del Foggiano

  • Corsa contro il tempo per Domenico, il 37enne e padre di due bambini colpito da una rara malattia: "Aiutateci a salvarlo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento