"Vergogna" ai giocatori, ma i tifosi vogliono la testa di Grassadonia: si fanno i nomi di Padalino, Rossi e Del Neri

Sconfitto a Livorno per 3 a 1, il Foggia è ultimo in classifica. Grassadonia a rischio esonoro. Alfredo Pedullà: "Il Foggia riflette e pensa a Padalino”. Si fanno i nomi di Del Neri e Delio Rossi

Mister Gianluca Grassadonia

Volti scuri in casa rossonera dopo il ko di Livorno e l'ultimo posto in classifica, nonostante i 17 punti sul campo che il mister ex Pro Vercelli aveva peraltro rivendicato alla vigilia del match, quando in conferenza stampa si era detto amareggiato rispetto agli attacchi sulla sua persona giunti da più fronti: "Non capisco cosa possa aver fatto per essere trattato così ma vado avanti lo stesso". Critiche che però oggi sono proseguite sui social e aumentate a dismisura. 

Il commento di Grassadonia

Non sono contenti nemmeno Nember e i Sannella, preoccupati per il risultato ma soprattutto per la prestazione negativa della squadra. Il Foggia ha toccato il punto più basso da quando è ritornato in serie B, la piazza non perdona e chiede la testa del mister. Dura, inoltre, la contestazione a fine gara dei tifosi all'indirizzo dei giocatori al grido di "vergogna, vergogna, vergogna". Giocatori apparsi stanchi, demotivati e senza un minimo di orgoglio e fantasia.

A poche ore dal tracollo, risuonano le parole di Grassadonia prima della trasferta che potrebbe aver decretato la fine del suo mandato sulla panchina del Foggia: “Sono sicuro che ci salviamo facile, mi gioco il contratto”; e quasi sicuramente quel contratto se l'è giocato male, compromettendolo al Picchi sotto i colpi di Diamanti e Bruno.

Domani mattina ci sarà una riunione tra Nember e i vertici societari. Si analizzerà la prestazione negativa e si cercherà di trovare soluzioni imminenti e urgenti per uscire da una situazione che sta sfuggendo di mano e pian piano precipitando. 

Nel frattempo si fanno già i nomi dei probabili sostituti, ma siamo nel campo delle ipotesi: c'è chi vorrebbe il ritorno di Zeman ma i nomi più caldi sono quelli di Delio Rossi, Del Neri e Padalino, quest'ultimo tirato in ballo dal giornalista e volto noto di SportItalia Alfredo Pedullà: "Il Foggia riflette e pensa a Padalino”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Carabinieri setacciano l'area "internazionale" del Santuario di San Pio: scattano arresti e denunce

  • Sequestrati a Curci beni per 16 milioni, che il commercialista "che ha manifestato concreta pericolosità sociale" stava occultando

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

Torna su
FoggiaToday è in caricamento