Campionati italiani cadetti e giovani: nella sciabola maschile Nardella è secondo

L'atleta del Circolo Schermistico Dauno, già campione europeo ai recenti campionati svoltisi a Foggia, si è arreso solo in finale a Lorenzo Ottaviani. Buoni risultati per gli atleti del Circolo Schermistico Dauno. Decimo e quattrodicesimo posto per Mastrullo e Buenza

Lo scorso weekend si sono disputati a Lecce i Campionati Italiani Cadetti e Giovani, che hanno visto tra i protagonisti gli atleti del Circolo Schermistico Dauno.

Emanuele Nardella si piazza al secondo posto nella sciabola maschile cadetti, cedendo solo in finale con Lorenzo Ottaviani (15-7). In precedenza l'atleta foggiano aveva superato Marco Galetti (15-8), Leonardo Tocci (15-14) e Pietro Bertola (15-11). Nella sciabola cadetti buone prove anche per Marco Mastrullo e Ciro Buenza, che chiudono le loro prove al 10° e 14° posto. Tra gli altri Andrea Guida conclude al 32°, Nicola Guascito al 39° e Arnaldo Piserchia al 42°. Gli atleti Marco Mastrullo e Ciro Buenza hanno disputato anche la finale Giovani, conquistando rispettivamente il 28° e il 32° posto.

Nel fioretto maschile cadetti Marco Virgilio conclude all'ottavo posto, dopo aver battuto nell'ordine Giulio Lombardi (15-14) e Tommaso Faedo (15-12) prima di cedere a Enrico Zanatta nell'assalto valido per l'accesso al podio (15-8). Il Circolo Schermistico Dauno si complimenta con tutti gli atleti e con i tecnici Benedetto Buenza, Emidio Rinaldi e Francesca Zurlo presenti a bordo pedana.

Potrebbe interessarti

  • A spasso nel Gargano e quella torre che si affaccia sul mare cristallino tra i laghi di Lesina e Varano

  • Come allontanare api, vespe e calabroni: alcuni rimedi naturali

  • Gargano da amare: dai faraglioni di Mattinata al castello di Manfredonia, dalla Basilica di Siponto alla grotta di San Michele

  • Come proteggere la casa dai ladri in estate

I più letti della settimana

  • Voleva togliersi la vita, Roberta lo ha salvato e poi il blackout: così Francesco l'ha uccisa a mani nude

  • Ultim'ora | Vento forte, grandine e fulmini sul Gargano: il maltempo minaccia l'estate in Capitanata

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • San Severo sotto shock piange Roberta Perillo: "È in un altro mondo, dove esiste amore autentico"

  • Ultim'ora | Omicidio a San Severo, giallo in via Rodi: uccisa una donna

  • "Non l'ho uccisa perché voleva lasciarmi", ma Roberta non c'è più. La denuncia sui social: "Le amiche sapevano, nessuno l'ha ascoltata"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento