Defibrillatori sulle ambulanze, Zingarelli: “Inoltreremo richiesta ufficiale”

Lo ha detto all'ANSA il responsabile comunicazione della U.S. Foggia, Lino Zingarelli

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

“Se noi prevediamo la presenza di un'ambulanza allo stadio, siamo certi che disponga di un defibrillatore e che abbia, ovviamente, persone in grado di utilizzarlo al momento del bisogno.

E' ovvio che, dopo quanto è accaduto domenica a Pescara, faremo richiesta ufficiale affinché l'ambulanza preveda anche un defibrillatore, ammesso che finora non ne fosse stata provvista. Cosa che, ritengo, faranno tutte le altre società di calcio".

Lo ha detto all'ANSA il responsabile comunicazione della U.S. Foggia, Lino Zingarelli, a proposito della dichiarazione del direttore della Lega Pro, Francesco Ghirelli, secondo il quale, entro giovedì prossimo dovrà arrivare una dichiarazione scritta dai presidenti dei club sulla disposizione data a inizio stagione della presenza in campo di defibrillatori.

Zingarelli non ha escluso che si possa anche disporre l'acquisto di defibrillatori, sottolineando tuttavia che, in questo caso, sarebbe necessaria la presenza di persone certamente in grado di utilizzarli: "Al momento - ha concluso - non siamo ancora in grado di poter dire come ci regoleremo".


(ANSA)

Torna su
FoggiaToday è in caricamento