Il Cus Foggia Basket batte il Rutigliano e festeggia la prima vittoria interna

Secondo successo consecutivo per il roster guidato da Lamacchia e trascinato dagli incontenibili Eugenio Padalino e Giovanni Chiappinelli. Nel calcio a 5, ottima prestazione della formazione cussina contro la corazzata Bitonto

Seconda vittoria consecutiva per la squadra di pallacanestro del Cus Foggia che domenica sera ha festeggiato il successo sull'Olympia Rutigliano.

LA CRONACA

Partenza vigorosa dei ragazzi di coach Lamacchia, bravi a chiudere il primo quarto in vantaggio di sette punti. Gli ospiti non si arrendono e anzi rischiano di chiudere la prima frazione di gara in perfetta parità. Mancano due secondi e le due squadre sono sul 35-35 quando Eugenio Padalino tenta l’ultimo assalto con una grintosa e letale percussione centrale che regala al Cus un nuovo e forse decisivo vantaggio. La seconda parte del match infiamma il pubblico, il roster cussino non si risparmia e riprende a presidiare in maniera ordinata il campo. La difesa funziona, l’attacco non perdona. Chiappinelli è ovunque, Vuovolo colpisce, Eugenio Padalino è una lama che si infila tra le maglie avversarie. Vigilante e Nicola Padalino mettono a disposizione tutta la loro esperienza per aiutare la squadra nei momenti più delicati, la panchina dà il suo apporto.
Si arriva così all’ultimo quarto, cruciale per la conquista dei due punti.
Il Cus si mette a distanza di sicurezza, l’Olympia, disorientato, perde prima la bussola e poi la partita. Il tabellone alla fine premia con merito la squadra del Cus Foggia: 75-64, il Palazzetto Russo può finalmente celebrare la prima vittoria interna della nuova stagione cussina.

“Partita non facile – analizza Danilo Lamacchia -  ma gestita bene dai miei giocatori, a parte un secondo quarto che ci ha visti non proprio attentissimi in difesa. Sono contento per la rotazione di tutti gli elementi della rosa, ognuno ha dato il suo contributo. Stiamo continuando il nostro percorso di crescita, ora dobbiamo preparare al meglio la prossima gara”. Prossima gara che si giocherà a Barletta domenica prossima alle 18:30.

CLASSIFICA SERIE D BASKET – GIRONE A – 5^ giornata
 

Nuova Matteotti Corato, Fortitudo Trani e BC Città di Cerignola 8
Olympia Rutigliano, Sveva Pall. Lucera, Juve Trani 6
Cus Foggia 4
Basket Fasano 2
Barletta Basket e Federiciana Pall. Altamura 0

TABELLINO CUS FOGGIA

Chiappinelli 23, Padalino E. 17, Vuovolo 15, Carrillo Pi. 8, Padalino N. 5, Vigilante 4, Carrillo Pa. 3

CALCIO A 5

Rammarico per il risultato sfumato nel finale e soddisfazione per quella che è stata una prestazione davvero positiva. Sono questi i due contrastanti sentimenti che hanno accompagnato negli spogliatoi i ragazzi del calcio a 5 al termine di una partita, quella di sabato pomeriggio, giocata con tanta grinta, cattiveria, attenzione e dedizione. Qualità che hanno difatti determinato il grande equilibrio che ha caratterizzato lo scontro al vertice giocato sul campo di Via Napoli con il Bitonto Futsal Club, corazzata costruita in estate per puntare con forza alla conquista del campionato.

LA CRONACA

Gara sublime per gli appassionati di tattica, con i due allenatori bravi a muovere le proprie pedine cercando di dare scacco alla difesa avversaria. Nel primo tempo è Bitonto a fare la partita, ma è difficile trovare spazio tra le maglie della difesa cussina. La prima occasione nasce da una rimessa laterale ed uno schema ben eseguito dal Bitonto. Il tiro scoccato dal vertice sinistro dell'area di rigore si stampa sul palo. Tocca poi a Milone, numero uno cussino, rispedire al mittente un paio di successive incursioni bitontine, mentre Capozzi inventa dal nulla una grande occasione: percussione sulla fascia destra, due difensori mandati al bar, gran sinistro a rientrare che finisce la sua corsa sulla respinta sicura del portiere.

Sul finire del primo tempo il Bitonto trova, su azione di calcio di punizione, il vantaggio con Avitto. Nella ripresa mister Natale Coccia ricorre alla tattica del portiere di movimento, ruolo delicato affidato a Casoli. Il Cus Foggia fa girare il pallone, aspetta pazientemente il momento giusto per provare la conclusione, crea, tiene dietro il Bitonto.

La rete del meritato pareggio arriva proprio con Casoli, bravo a buttare dentro un pallone arrivato dalla sinistra, zona di competenza di Grilletto.

I due allenatori non si accontentano e anche Bitonto ricorre all'uomo in più. Sono minuti ad alta tensione, giocati con grande voglia ed intensità dalle due formazioni. Alla fine un errore premia proprio il Futsal Club, che a porta praticamente sguarnita realizza con Montemurro il gol partita. Finisce 2-1 per la nuova capolista del girone A della serie C2 pugliese.

Ma gli applausi, almeno quelli, sono da dividere tra tutti gli uomini in campo, così come conferma mister Natale Coccia. “Il risultato sicuramente non rispecchia l’andamento della gara, tatticamente abbiamo sfiorato la perfezione ed il merito è di tutti i ragazzi. Sono fiero di loro, hanno giocato da grande contro una grande”. Prossimo impegno in casa del Poggiorsini, sabato alle 16:00.

CLASSIFICA SERIE C2 CALCIO A 5 – GIRONE A – 5^ giornata

Bitonto Futsal 15
Alta Futsal 13
Futsal Terlizzi 12
Futbol Cinco Bisceglie 10
Cus Bari 9
Nox Molfetta, Cus Foggia, Futsal Giovinazzo 6
Nettuno 4
Public Ruvo e Poggiorsini 3
Pellegrino Sport 1
Vigor Barletta e 0

Cus Foggia Calcio a 5-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente stradale alle porte di Cerignola: schianto tra due auto, 36enne muore sul colpo

  • Cronaca

    Omicidio Federica Ventura, chiesto l'ergastolo per il marito. Carella si difende: "Non sono un padre-padrone"

  • Economia

    Super yacht attesi sul Gargano: il porto turistico di Rodi nelle rotte delle imbarcazioni di lusso

  • Attualità

    VIDEO | Blues, talento e passione: il Teatro della Polvere sulle tracce di 'Francuccio speak englìsh'

I più letti della settimana

  • Omicidio a Foggia: quarantenne ucciso a colpi di pistola in un'area di servizio lungo la Statale 673

  • Scacco matto della polizia allo spaccio di Piazza Mercato: ecco i nomi degli 11 arrestati

  • Stub e perquisizioni per l'agguato a Rodolfo Bruno: il 39enne vicino al Clan Moretti ucciso da tre sicari

  • Imprenditrice muore nel Foggiano: schiacciata da un muletto in "circostanze anomale"

  • Testimonianza shock: all'ombra del crocifisso orge gay tra escort e preti

  • Piazza Mercato...della droga, stroncato giro di spaccio tra giovani e minorenni: 11 arresti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento