Coppa Italia Lega Pro Catanzaro-Foggia 0-1 | Decide De Leidi

I rossoneri vincono anche la seconda ed ultima gara del girone D di Coppa Italia superando di misura i padroni di casa con il gol del giovane difensore bergamasco. Con questo risultato i satanelli accedono alle semifinali

 

Nel pantano del 'Ceravolo' di Catanzaro, il Foggia conclude al meglio il minigirone di Coppa Italia di Lega Pro, superando di misura i padroni di casa. Il gol decisivo giunge 33' della ripresa per opera di De Leidi, abile a girare in rete di destro, sugli sviluppi di un corner. Un risultato importante anche se non indispensabile, visto che ai rossoneri bastava anche un pari per accedere alle semifinali, ma che attesta la voglia degli uomini di Stringara di onorare fino in fondo questa competizione, già vinta nel 2007.

Una partita, dicevamo, disputata senza i favori del meteo, che anzi ha condizionato lo sviluppo del gioco, soprattutto nella seconda frazione, quando il terreno è stato ricoperto in ampie zone, dal fango.

Dopo un primo tempo apprezzabile per intensità anche se avaro di grandi occasioni, la ripresa ha visto un Catanzaro più intraprendente grazie anche agli innesti in corso d'opera di D'Anna, Corso e Morello. Di fronte però si è visto un Foggia molto compatto, e non dissimile quanto a cinismo e organizzazione difensiva, dall'undici visto quasi due settimane fa a Viareggio. Come accadde in Versilia, anche in terra calabra, i rossoneri capitalizzano al meglio le poche occasioni costruite, trovando il gol, su calcio piazzato, e difendendosi poi con ordine dal ritorno degli avversari, che chiudono in dieci per l'espulsione di Mannone.

Poco male per il Catanzaro, che ora potrà tornare  ad occuparsi del campionato, e della rincorsa alla capolista Perugia, distante 6 punti. Per gli uomini di Stringara invece, una vittoria che, almeno per qualche ora, terrà distanti i veleni seguiti alla conferenza stampa choc di Casillo. E fra tre giorni sarà di nuovo campionato, quando allo Zaccheria giungerà la Tritium.

Insieme al Foggia accede alle semifinali anche il Pisa, che questo pomeriggio ha sconfitto con il medesimo punteggio la Virtus Lanciano. Mercoledì 29 febbraio Tritium-Piacenza concluderà il girone A comandato attualmente dal Lumezzane con 2 punti (ad 1 punto le altre due squadre, ndr), mentre mercoledì 7 marzo sarà la volta di Spezia e Spal che si giocheranno il pass per le semifinali nello scontro decisivo del girone B (entrambe le squadre sono in testa con 3 punti). Queste ultime due gare sono state posticipate per consentire il recupero delle gare di campionato, rinviate nelle scorse settimane a causa del maltempo. 

 

 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    Oss, manca poco al "concorsone": 30 (+3) quesiti in 45 minuti, prevista anche una "nursery" per le neomamme

  • Cronaca

    Paura in mare, si sente male su un peschereccio ma sulla sua rotta trova gli angeli della Guardia Costiera: salvato

  • Sport

    Mazzeo chiede una reazione: "Resettiamo tutto. Fischi ad Agnelli? Ha dato tutto per la maglia, merita più rispetto"

  • Economia

    Dopo 14 anni chiude Unieuro a Foggia, persi 20 posti di lavoro: "Ce l'abbiamo messa davvero tutta"

I più letti della settimana

  • Incidente mortale a Foggia: esce fuori strada e si schianta contro il pilone del ponte di via Manfredonia

  • Clamoroso ma vero: diventa papà a 93 anni, la neo mamma ne ha 42 (il parto al Tatarella di Cerignola)

  • Escogita un trucco per superare il quiz della patente, ma viene scoperto e finisce al pronto soccorso

  • Angelica, la studentessa bullizzata "perché femminista e di sinistra". Odio, "puttana" e svastiche. In 52 dicono "Basta!"

  • La lente della DIA sulla Società, che esporta strategie mafiose fuori città: batterie in guerra ma situazione di stallo

  • 'Garganoland', oltre 1500 posti di lavoro e 115 milioni di euro: fermo il mega parco che fa sognare la Capitanata

Torna su
FoggiaToday è in caricamento