CS Dauno inarrestabile: Zurlo seconda, Lombardo e Morlino terzi

Tutti gli sciabolatori qualificati per gli open assoluti di Pesaro

Circolo Schermistico Dauno protagonista assoluto ad Avellino, per la prova di qualificazione al secondo appuntamento dei Campionati Italiani Assoluti che si svolgerà a Pesaro il 21 febbraio. Sul secondo gradino del podio nel fioretto femminile è salita l'eterna Francesca Zurlo, che ha preceduto la sua allieva Elisa Lombardo.

Soddisfazioni raddoppiate anche dagli sciabolatori, guidati dai maestri Andrea Stroppa e Ramona Cataleta, con Saul Morlino sul terzo gradino del podio, e tutti gli altri atleti del Dauno qualificati nei 24 che hanno ottenuto il "pass" per Pesaro. Marcello De Vivo si è classificato 12esimo, dopo essere stato battuto proprio da Morlino (15-13) per l'accesso negli otto finalisti, Andrea Caldarulo 14esimo, Antonio Albanese 17esimo e Giacomo Presti 23esimo.

Ad un passo dalla qualificazione, tra le donne, anche Serena D'angelo che ha chiuso la sua gara due posti oltre le qualificate (14esima). Risultati positivi anche nel fioretto maschile con le qualificazioni ottenute da Aristide Ferrante 13esimo e Francesco Pio Iandolo 14esimo, che hanno confermato il trend positivo dell'arma insegnata da Giancarlo Mitoli e Francesca Zurlo. Dignitosa anche la prova del quartetto di spada (Iandolo, Ferrante, Morlino e Luca Sannicandro) che ha chiuso il suo campionato di C2 al settimo posto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Carabinieri setacciano l'area "internazionale" del Santuario di San Pio: scattano arresti e denunce

  • Sequestrati a Curci beni per 16 milioni, che il commercialista "che ha manifestato concreta pericolosità sociale" stava occultando

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

Torna su
FoggiaToday è in caricamento