Straordinario poker di vittorie per il Cus Foggia Basket: chiuso il girone d'andata

Al giro di boa della Poule Promozione la formazione di Lamacchia si presenta da leader assoluto del girone anche grazie al successo ottenuto ieri sera nel derby con la Virtus Foggia. Domani scontro al vertice, a Lecce crocevia per la Serie D

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Il Cus Foggia Basket chiude con una vittoria, la quarta in quattro partite, il girone di andata della Poule Promozione del campionato regionale di Promozione. Ieri sera, nel recupero della quinta giornata della seconda fase stagionale, il quintetto cussino ha conquistato anche il terzo derby stagionale con la Virtus Foggia. Un successo che permette alla squadra del Centro Sportivo dell'Unifg di consolidare la prima posizione nel girone A, facendo segnare un prezioso +2 sulla seconda in classifica, La Scuola di BK Lecce, prossima avversaria del Cus nella partita in programma già domani sera (ore 18.00) presso il Palazzetto Ventura di Lecce.

LA PARTITA Virtus Foggia - Cus Foggia 47-69. Risultato mai in bilico, nonostante la prestazione orgogliosa di Carrillo e compagni. L'inizio del match vede tra i grandi protagonisti Fabio Mastroluca, autore dei primi sette punti rossoneri. La Virtus inizialmente ribatte colpo su colpo, ma il Cus guidato da un ottimo Paolo Matella in cabina di regia decide di spegnere sul nascere le velleità degli avversari e chiude il primo quarto, grazie ad una bomba da 3 di Stefano Russo, con nove punti di vantaggio (12-21). Il secondo quarto si riapre con altri quattro punti di Mastroluca, apparso in grande spolvero, e con l'ennesimo capolavoro dalla distanza firmato Stefano Russo, mano caldissima per lui. Il Cus gioca in scioltezza, la Virtus non demorde, ma il risultato del primo tempo è tutto a favore dei cussini: 22-38.

La ripresa serve al coach Lamacchia per dare spazio e minuti importanti a tutti i giocatori della rosa, tra cui il numero 14 D'Atri, autore di una buonissima prestazione. La partita scivola via in modo piacevole, D'Arrissi mette a tacere le presunte voci di mercato e ripaga la fiducia del coach siglando 15 punti. Sul tabellino finiscono anche Chiappinelli (14), Mastroluca (13), Campagna (8), Matella (7), Stefano Russo (6), Dell'Aquila (3), Padalino (2) e Vincenzo Russo (1).
Il totale fa 69, contro i 47 punti finali della Virtus Foggia.

IL COACH. "E' stata una gara un po' strana, dai ritmi non sempre altissimi, ma - sottolinea Danilo Lamacchia - comunque insidiosa sotto il punto di vista mentale. I ragazzi sono stati bravi ed hanno mantenuto alto il livello di concentrazione in ogni fase del match, mettendo in mostra un ottimo approccio difensivo. Tra poche ore saremo di nuovo in campo per giocare quella che potrebbe essere la partita più importante della nostra stagione. Vincere ci permetterebbe di mettere una seria ipoteca sul primo posto, e non sarebbe male". A Lecce, il Cus Foggia dovrà fare a meno di capitan Russo e Cristian Vigilante, quest'ultimo assente anche ieri sera.

Questa la classifica del Girone A, Poule Promozione, dopo le prime 5 giornate

CUS Foggia 8

La scuola di BK Lecce 6

Cus Bari 4

All Star Francavilla 2

Virtus Foggia 0

Prossima giornata, 1^ di ritorno, 7 maggio 2016

La scuola di BK Lecce - Cus Foggia ore 18:00

Virtus Foggia - Cus Bari ore 18:30

Torna su
FoggiaToday è in caricamento