Calciomercato, ufficiale l'ingaggio di Scaglia: "Non è stato difficile scegliere Foggia"

Il centrocampista arriva in prestito secco dal Parma: "Ho voglia di giocare, di essere protagonista e spero di esserlo da subito"

Luigi Scaglia

Quarto acquisto in casa Foggia che ufficializza anche l'ingaggio di Luigi Alberto Scaglia. il jolly mancino classe 1986 arriva dal Parma in prestito secco. 

Bresciano di Chiari, Scaglia ha all'attivo ben 350 presenze tra i professionisti, 238 delle quali nella serie cadetta. Cresciuto calcisticamente nel Brescia, ha vestito, oltre alla maglia delle rondinelle, le divise di Lumezzane, Torino, Cremonese, Latina e Parma. La scorsa stagione, nelle file dei ducali ha ottenuto la promozione in Serie B, vincendo la finale playoff contro l'Alessandria.

"Conosco il Direttore, Nember, dai tempi del Lumezzane, quando mi ha chiamato e mi ha proposto di venire a Foggia, ci ho pensato un attimo, ma non è stato difficile scegliere Foggia", le prime parole del neoacquisto rossonero.

Gli acquisti e le cessioni del Foggia di gennaio 2018

"Il Direttore mi ha parlato del progetto calcistico e mi ha subito convinto". Scaglia ritrova anche alcuni ex compagni: "Conosco Coletti, Rubin e Figliomeni, ho parlato anche con loro, sono stati sinceri, mi hanno parlato bene dell'ambiente, del gruppo, insomma sono proprio contento della scelta fatta". 

Scaglia ha scelto Foggia anche per ritrovare il campo dopo una prima parte di stagione dove non ha raccolto molte presenze: "A Parma non ho giocato moltissimo, e invece ho voglia di giocare sempre, di essere protagonista e spero di esserlo da subito con il Foggia". 

Centrocampista mancino, Scaglia si è distinto per l'estrema duttilità, avendo ricoperto vari ruoli (mezzala, terzino, esterno di centrocampo ed esterno offensivo). Un elemento di qualità per Stroppa, funzionale anche ai diversi moduli. 

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    Natale senza lavoro, dramma non ha soluzione. Russo (Sanitaservice) alza le mani: "Obbligati a fare i concorsi"

  • Cronaca

    "Terremoto" giudiziario a Carpino: blitz dei carabinieri all'alba, dipendenti comunali arrestati per assenteismo

  • Cronaca

    Un aiuto per Francesca, la bambina affetta da un tumore al rene sinistro: "Vi prego, abbiamo bisogno di voi"

  • Cronaca

    Pesante condanna: sei anni al 30enne foggiano della banda del bancomat, incastrato da una traccia di sangue

I più letti della settimana

  • Omicidio sulla Statale 16: ucciso uomo che trasportava finocchi, forse un tentativo di rapina finito male

  • Tifoso della Cremonese in viaggio verso Foggia, muore colpito da un malore: tragedia nei pressi di San Severo

  • Automobilisti rapinati e sangue sulla Statale 16: è caccia ai delinquenti che seminano il terrore nel Cerignolano

  • Attimi di paura in un bar di via Nedo Nadi: rapinatore armato va via col malloppo sparando due colpi a salve

  • Muore prima di giungere allo stadio, Foggia omaggia Federico. La Cremonese: “Grazie di cuore”

  • Prima la bomba a base di dinamite, poi la pretesa di 50mila euro: arrestato "La tigre del Gargano"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento