Calciomercato Foggia, dal Lecco arriva il difensore Carboni

Il difensore centrale classe ‘93 è il primo colpo del mercato di riparazione che in serie D partirà il 2 dicembre. Lo scorso anno ha conquistato la serie C nelle file del Lecco

Fabrizio Carboni con la maglia della Feralpisalò nella stagione 2016-17

È Fabrizio Carboni il primo acquisto del Foggia nel mercato di riparazione (che in serie D partirà lunedì prossimo). Il difensore classe 1993 arriva dal Lecco, squadra di serie C, dalla quale si è svincolato pochi giorni fa. A breve l’ufficialità del suo ingaggio. Carboni andrà a rimpolpare il settore difensivo che tra infortuni di lungo corso e maxi squalifiche, ha evidenziato lacune in termini numerici, costringendo di sovente il tecnico Corda all’impiego di centrocampisti (Salvi e Gentile su tutti) nel terzetto arretrato. 

Cresciuto nel settore giovanile della Roma, nel 2013 Carboni ha esordito nel calcio professionistico, con la maglia della Feralpisalò, con la quale ha totalizzato 44 presenze in serie C in due stagioni e mezzo, prima di passare - nel dicembre del 2016 - al Gozzano in serie D (30 presenze totali). 

Nel 2018, il passaggio al Lecco, dove totalizza 15 presenze, segnando 4 gol, e contribuendo alla conquista della promozione dei lombardi in serie C. Magro il bottino in questo primo segmento di stagione, che lo ha visto presenziare solo due volte in coppa Italia di Lega Pro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Foggia: trovato cadavere in un'auto

  • Palpeggia, solleva e stringe a sè ragazza in via Sabotino. Interviene la polizia. Cittadino denuncia: "Siamo stanchi"

  • Coronavirus: le persone con il gruppo sanguigno A sviluppano sintomatologie più gravi, gruppo 0 è più protetto

  • Violenza sessuale su ragazza di 20 anni. Il racconto tra le lacrime: "Mi teneva così stretta che non riuscivo a liberarmi"

  • "Il botto è stato tremendo". Carabinieri evitano il linciaggio di due giovani, nel tamponamento ferito un bambino

  • Ragazza trovata morta nel bagno della sua stanza: la tragedia nella residenza universitaria Einstein di Milano

Torna su
FoggiaToday è in caricamento