Calciomercato Foggia, dal Lecco arriva il difensore Carboni

Il difensore centrale classe ‘93 è il primo colpo del mercato di riparazione che in serie D partirà il 2 dicembre. Lo scorso anno ha conquistato la serie C nelle file del Lecco

Fabrizio Carboni con la maglia della Feralpisalò nella stagione 2016-17

È Fabrizio Carboni il primo acquisto del Foggia nel mercato di riparazione (che in serie D partirà lunedì prossimo). Il difensore classe 1993 arriva dal Lecco, squadra di serie C, dalla quale si è svincolato pochi giorni fa. A breve l’ufficialità del suo ingaggio. Carboni andrà a rimpolpare il settore difensivo che tra infortuni di lungo corso e maxi squalifiche, ha evidenziato lacune in termini numerici, costringendo di sovente il tecnico Corda all’impiego di centrocampisti (Salvi e Gentile su tutti) nel terzetto arretrato. 

Cresciuto nel settore giovanile della Roma, nel 2013 Carboni ha esordito nel calcio professionistico, con la maglia della Feralpisalò, con la quale ha totalizzato 44 presenze in serie C in due stagioni e mezzo, prima di passare - nel dicembre del 2016 - al Gozzano in serie D (30 presenze totali). 

Nel 2018, il passaggio al Lecco, dove totalizza 15 presenze, segnando 4 gol, e contribuendo alla conquista della promozione dei lombardi in serie C. Magro il bottino in questo primo segmento di stagione, che lo ha visto presenziare solo due volte in coppa Italia di Lega Pro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Inseguimento da film nel Foggiano: fuga a folle velocità tra la nebbia per 40 km, volanti speronate e sul finale lo schianto

  • Presa la banda foggiana che assaltava i bancomat: tre colpi in 20 giorni, quattro arresti

  • Corsa contro il tempo per Domenico, il 37enne e padre di due bambini colpito da una rara malattia: "Aiutateci a salvarlo"

  • Incidente stradale sulla Statale 89: auto perde il controllo e finisce contro un muro, a bordo tre persone

  • Domestica ruba denaro in casa, viene incastrata dalle telecamere e minaccia la proprietaria: "Stai attenta, non sai chi sono io"

  • 400 ulivi tagliati 'con le mani', amaro risveglio nei campi di Stornarella. La vittima: "Buon miserabile Natale anche a voi!"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento