L'Audace Cerignola non molla l'osso: Grieco non lascia (e rilancia), Metta annuncia battaglia in Tribunale

I giallo-blù non sono soli in questa battaglia: a rassicurare loro vi è il presidente Nicola Grieco che non abbandona la nave dinanzi agli ostacoli. Accanto a lui, il sindaco Franco Metta che annuncia battaglia in Tribunale

 

L'Audace Cerignola non molla l'osso. Tira fuori le unghie e difende il diritto acquisito in campo di giocare in Serie C. I giallo-blù non sono soli in questa battaglia: a rassicurare loro vi è il presidente Nicola Grieco che non abbandona la nave dinanzi agli ostacoli. Al contrario, in conferenza stampa, ne rilancia il progetto sportivo: "Abbiamo chiesto alla federazone di non giocare le prime due partite, il nostro campionato inizia il 15 settembre (dopo il termine fissato dal Tar Lazio al 9, ndr) e recupereremo questo ritardo cercando di costruiremo una squadra forte".

Accanto a lui, il sindaco Franco Metta che annuncia battaglia in Tribunale in punta di diritto. “Innanzitutto - puntualizza Metta - parliamo di un provvedimento temporaneo, che vale fino al 9 settembre. Poi il Tar Lazio più ribaltare questa decisione, a nostro avviso sbalitata. Ovviamente non resteremo con le mani in mano: martedì mattina l’avvocato darà avvio a due importanti iniziative giudiziarie: da una aprte l'impugnazione al Consiglio di Stato in composizione monocratica del provvedimento del TAR, poi l'istanza allo stesso Tar del Lazio per la revoca del provvedimento. Si può fare? Si. E’ previsto dal codice amministrativo. Giudiziariamente ci batteremo, con la benedizione del presidente Grieco, perche questa decisione venga ribaltata. Abbiamo presentato tre ricorsi e li abbiamo vinti tutti. Abbiamo segnato tre gol e al momento vinciamo 3 a 0", conclude Metta. "Gli avversari hanno segnato solo una rete, che è ancora sotto il controllo del Var".

Potrebbe Interessarti

  • Brindisi-Foggia finisce in rissa, scontri tra tifosi nel parcheggio dello stadio: le immagini dei tafferugli

  • Bagno di folla (e fischi) a Peschici per Salvini, che la prende male e risponde: "Voi, fastidiosi come le zanzare"

  • Giuseppe Conte: "Mi dimetto". Il Premier lascia dopo 14 mesi ma prima massacra Salvini e la Lega

  • VIDEO | Foggia stregata da Massimo Ranieri: è festa grande in Piazza Cavour

Torna su
FoggiaToday è in caricamento