Serie D, doppio colpo in attacco per l'Audace: ecco Cinque e Martiniello

Cinque, esterno offensivo, ha realizzato 10 reti la scorsa stagione tra Santarcangelo e Clodiense. Martiniello viene dall'Olbia: due stagioni fa realizzò ben 19 reti con la maglia della Cavese

Doppio colpo in attacco per l'Audace Cerignola, che ha ufficializzato gli ingaggi di Lorenzo Cinque e Antonio Martiniello. 

Cinque, esterno d’attacco classe 1991, nella passata stagione ha totalizzato 12 presenze e 3 gol al Santarcangelo (serie D) per poi passare a dicembre al Clodiense (15 presenze, 7 reti).

In D ha vestito le maglie di San Marino, Madrepietra Dauna (allenato da mister Alessandro Potenza), Trastevere, Potenza e San Severo.  A San Marino e a San Severo le stagioni più prolifiche dove ha realizzato rispettivamente 10 gol.

Trascorsi anche nella serie B Svizzera tra le fila del Servette. Dal 2011 al 2014, giovanissimo, è stato titolare in C2 con le casacche di Mantova, Casale e Chieti.

Martiniello, centravanti di 23 anni, giunge dall’Olbia (serie C). Nella passata stagione si è diviso tra gli bianchi gallurresi e la Reggina totalizzando 11 presenze ed una rete (siglata con gli amaranto).

Nella stagione 2017/2018 la vittoria play-off con la maglia della Cavese (31 presenze e ben 19 gol). Stagione indimenticabile: la più prolifica del curriculum di Martiniello.

In precedenza, 14 presenze e 4 reti a Campobasso (D) e poi Aversa Normanna (sempre in D). 

Da evidenziare il suo importante avvio di carriera dove si fa subito notare con le casacche di Aversa e Paganese per poi finire in serie B con la maglia della Salernitana.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento