L'Asd Foggia rugby promossa in C1: "Il punto di partenza di un percorso ricco di successi"

Un percorso iniziato solo due anni fa, che già vede un primo grande traguardo. Il plauso del presidente del consiglio comunale Miranda: "Dietro questo lusinghiero successo si nasconde l’oscuro lavoro di un gruppo affiatatissimo che fra mille difficoltà quotidiane è riuscito ad anteporre gli interessi di squadra a quelli del singolo"

“Sono particolarmente lieto di rivolgere i miei più vivi apprezzamenti agli amici della ASD Foggia Rugby che, superando agevolmente anche il Bitonto, da domenica scorsa sono approdati finalmente in serie C1 a suggello di una annata condotta dall’inizio alla fine da indiscussi protagonisti”. Il Presidente del Consiglio Comunale di  Foggia ha voluto così salutare la promozione in C1 della squadra.  “E’ stato così possibile  - ha proseguito Miranda - porre il primo tassello ad un percorso virtuoso avviato soltanto due stagioni fa, e che in un lasso di tempo così breve ha portato il tecnico Cassinese ed i suoi straordinari ragazzi a centrare il primo significativo traguardo nella ancor brevissima storia del club. Dietro questo lusinghiero successo, il primo in assoluto centrato finora da una formazione foggiana nel variegato panorama sportivo locale in questa stagione, si nasconde l’oscuro lavoro di un gruppo affiatatissimo che fra mille difficoltà quotidiane (a cominciare dalla mancanza di una adeguata struttura) è riuscito ad anteporre gli interessi di squadra a quelli del singolo, e a dimostrare che quando c’è passione, determinazione e tenacia nel volere inseguire un obiettivo, nessun ostacolo è insormontabile. Ecco perché – ha continuato il Presidente Miranda - la promozione dell’ASD Foggia Rugby rappresenta un unicum nel suo genere e merita quindi le luci della ribalta. Che poi questo primo trionfo stagionale dello sport di Capitanata arrivi dal rugby e da una disciplina che storicamente incarna tutti i principi ed i valori essenziali dello sport, mi procura una emozione ancora più forte perché di recente ho avuto il piacere di incontrare la squadra, i tecnici ed il ristrettissimo gruppo di dirigenti che con coraggio hanno deciso di investire risorse in una disciplina che pure a Foggia vanta nobili tradizioni, e proprio in quella occasione ho avuto modo di constatare che mai nessun risultato arriva per caso, senza sudore, sacrificio ed abnegazione. Ora però - ha concluso Miranda - lo sguardo va da subito rivolto oltre, guai a fermarsi: il salto in C1 della ASD Foggia Rugby mi auguro rappresenti solo il punto di partenza di un percorso che non potrà che essere costellato di nuovi traguardi e successi. Ad maiora!”   

Potrebbe interessarti

  • Peschici, un paradiso rovinato dal degrado: "L'inciviltà regna sovrana e subiamo i postumi delle notti brave"

I più letti della settimana

  • "Rara e dubbia presentazione clinica" del nascituro. La direzione del 'Riuniti' precisa: "Nessun abbaglio, adottata la corretta procedura"

  • Incredibile agli Ospedali Riuniti di Foggia: medici sbagliano il sesso di un neonato, genitori sotto shock

  • Dramma sfiorato a Peschici: rischia di soffocare al ristorante, salvato da un turista. "Maurizio, sei un eroe!"

  • Rissa di Ferragosto in pieno centro: scoppia lite tra due uomini, uno si scaglia contro gli agenti. Arrestato

  • Incidente stradale a Foggia, scontro frontale tra due auto in viale Fortore: cinque feriti

  • Prima il litigio, poi la violenza: uomo accoltellato in via San Severo, polizia interroga una donna

Torna su
FoggiaToday è in caricamento