Arbitro aggredito, arrivano le scuse degli Spartans: "Rifiutiamo ogni forma di violenza verbale e fisica"

Con un comunicato sulla pagina ufficiale di Facebook la società di basket chiede scusa al direttore di gara e alla formazione avversaria, il Minervino Rockshill

A pochi giorni dal brutto episodio avvenuto al PalaRusso di Foggia, quando un giocatore degli Spartans ha aggredito l'arbitro in seguito a un diverbio, arrivano - attraverso un comunicato ufficiale - le scuse della società foggiana. 

"La squadra tutta - si legge nella nota - assieme al proprio tesserato, consapevole del gesto fatto e delle conseguenze relative all'accaduto, porge le sue sentite scuse nei confronti dell'arbitro e della federazione in quel momento da lui rappresentata, alla squadra ospite e al pubblico presente in quel momento sugli spalti. 

Si fa presente che la squadra degli Spartans, costituita da appena un anno, ha come scopo l'aggregazione di un gruppo di persone più o meno giovani, unite dalla passione per la pallacanestro a livello assolutamente amatoriale, senza alcuna velleità sportiva e che fa dei sani principi, incluso il rifiuto di qualsiasi forma di violenza verbale e fisica, uno dei pislastri fondamentali della coesione del gruppo stesso. 

Gli Spartans - conclude la nota - invitano i propri sostenitori e chi vorrà assistere alle proprie partite, a conoscere da vicino la bontà e la passione del loro piccolo progetto, nella speranza di farsi ricordare anche e soprattutto in positivo, al fine di far crescere sempre più l'amore per il movimento cestistico che anima la Capitanata, la Puglia e l'Italia intera. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Tragedia a Manfredonia: auto in mare, morta donna

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Covid: nove dei 10 contagi sono del focolaio di Torremaggiore. Tre ricoverati e 83 persone in quarantena

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • Coronavirus: zero contagi e zero morti in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento