Agibilità Zaccheria: U.S. Foggia chiede 5 milioni di euro, l’udienza il 29 maggio

29 maggio la data d’udienza davanti al TAR della Puglia sulla validità della revoca della convenzione dello Zaccheria

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

E' stata fissata al 29 maggio la data di udienza di merito davanti al Tribunale Amministrativo Regionale della Puglia sulla validità della revoca della convenzione dello Stadio Zaccheria e conseguenti danni - periziati in oltre 5 milioni di euro - subiti dall'Unione Sportiva Foggia s.p.a. (U.S. Foggia 1920) per la mancata agibilità dello Stadio.

Inoltre, è in corso di convocazione, a cura dell'Associazione Italiana Calciatori, un incontro a Roma fissato a lunedì 3 marzo per formalizzare gli accordi transattivi, già raggiunti dall'Unione Sportiva Foggia s.p.a., con tutti i tesserati del campionato 2011/2012 con il pieno utilizzo della fidejussione a suo tempo escussa dalla Lega Pro.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento