← Tutte le segnalazioni

Disservizi

Monteleone, il paesino dei Monti Dauni dove alle Poste non c'è una macchina affrancatrice (c'è ma è rotta da un mese)

Piazza Municipio, 4 · Monteleone di Puglia

Un paese senza possibilità di inviare raccomandate, atti giudiziari, posta ordinaria, riscuotere assegni postali e/o bancari, a causa della rottura della macchina affrancatrice. Questo è diventato Monteleone di Puglia a causa della mancata sostituzione e/o riparazione dell’unica macchina bollatrice della filiale.

I 1.000 abitanti della cittadina subappenninica, per avere mettere in riscossione gli assegni e per inviare la corrispondenza sono costretti a spostarsi da oltre un mese nei comuni limitrofi come Anzano di Puglia (6,8 Km.), Accadia (8,8 Km.), Savignano Irpino (10,6 Km.), Zungoli (9,1 Km.) e Ariano Irpino (21,00 Km.).

La rottura di un apparecchio del costo di solo qualche centinaia di euro sta provocando difficoltà innumerevole ai cittadini, ai professionisti e gli imprenditori locali. Il sindaco Giovanni Campese, raccogliendo le lamentele di diversi cittadini, per il mancato invio della corrispondenza e dell’avvio della procedura per la riscossione degli assegni, ha scritto alla direzione regionale, provinciale e all’ufficio reclami di Poste Italiane S.p.A., evidenziando che “il disservizio mina il normale funzionamento dell’ufficio. E’ di tutta evidenza come l’interruzione di un servizio, così importante e irrinunciabile quale la corrispondenza, provochi seri disagi”.

Tutto questo è inaccettabile, ha dichiarato nella missiva il Sindaco Giovanni Campese, invitando le autorità preposte “a ripristinare immediatamente il servizio affrancazione, a migliorare tutti i servizi erogati ed erogabili e a istallare un postamat esterno”. Il primo cittadino si “riserva ogni diritto e azione” contro l’Azienda.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

  • A Foggia per le vacanze, ma ieri l'amaro risveglio: "Ci hanno rubato l'auto, altro che rinascita del territorio"

  • Crisi ipoglicemica in strada, uomo si accascia al suolo: "Così gli operatori del 118 lo hanno salvato"

  • Ferragosto con Massimo Ranieri e "quei 500 posti a sedere gestiti in modo scandaloso"

  • Topi morti nei Quartieri settecenteschi, la denuncia dei residenti: "Ecco con cosa conviviamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento