← Tutte le segnalazioni

Altro

Da Vieste a Sanremo, già pazzi per 'La leggenda di Cristalda e Pizzomunno': "Forza Max Gazzé"

Lungomare Enrico Mattei km1 · Vieste

Succede che delle ragazze innamorate del Gargano si mettono insieme e fondano un'associazione dal nome originale, Arruska. Succede che queste ragazze portano in giro i turisti che arrivano a Vieste come se fossero degli amici, li accompagnano alla scoperta del territorio raccontando loro l'essenza più vera del nostro paese, la vita di un tempo nei vicoletti del centro storico, la storia degli artigiani, il gusto autentico dei prodotti locali, il senso dei modi di dire e la magia della leggenda legata al monolite più famoso d'Italia. Succede poi che un giorno, in un gruppo di turisti arriva un uomo che pensava di fare la solita visita del paese e invece si lascia travolgere dal fascino del racconto.

Quest'uomo si chiama Francesco de Benedittis, è un autore e fa tesoro di ogni storia ascoltata. Succede che poi Max Gazzè annuncia di portare a Sanremo un pezzo dal titolo a noi familiare: “La leggenda di Cristalda e Pizzomunno”. Succede, infine, che Francesco De Benedittis posta su Facebook la notizia ufficiale della sua partecipazione al festival di Sanremo come autore insieme ai fratelli Gazzè scrivendo: "[...] La canzone è letteralmente un frammento di cuore e spero davvero possa piacervi. [...] Un grazie immenso alle straordinarie ragazze di Arruska capaci di ispirare magia trasformando la mia vacanza a Vieste in un’esperienza di incredibile ed affascinante scoperta."

Quest'anno dunque avremo un motivo in più per guardare il festival di Sanremo: su quel palco e nelle case di tutti gli italiani e non solo ci sarà anche la nostra Vieste, grazie a quel giorno d’estate in cui un racconto appassionato fu donato a un nuovo amico. E a Sanremo cosa succederà? Noi ovviamente sosterremo Max Gazzè!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
FoggiaToday è in caricamento