Peschici, un paradiso rovinato dal degrado: "L'inciviltà regna sovrana e subiamo i postumi delle notti brave"

Lo sfogo: "Siamo stanchi di non riposare di notte per i continui schiamazzi, nuvole di fumo e di trovarsi al mattino tutti i postumi delle notti brave (vomito, escrementi, danni materiali di ogni tipo). Fate qualcosa!"

Le immagini del degrado

Gentile FoggiaToday, 

vi scrivo a nome di tutti gli abitanti del centro storico di Peschici, me compreso che sono qui in vacanza. L'inciviltà regna sovrana nel centro storico di Peschici. Peccato perché la "Perla del Gargano" avrebbe il potenziale per essere un paradiso

Gli abitanti del centro storico sono stanchi di non riposare di notte per i continui schiamazzi, nuvole di fumo e di trovarsi al mattino tutti i postumi delle notti brave (vomito, escrementi, danni materiali di ogni tipo, alla mia abitazione sono state danneggiati infissi e distrutte fioriere...) dei frequentatori del locale sito nel centro storico che piazza abusivamente divani e tavolini davanti alle porte di ingresso delle case di proprietà privata, occupando suolo pubblico ed ostruendo il passaggio. Vi chiedo di diffondere la notizia affinché le autorità competenti possano prendere provvedimenti idonei. Grazie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Tentato omicidio davanti a un bar, estrae pistola e apre il fuoco per un debito di droga: fermato pregiudicato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento