A spasso nel Gargano e quella torre che si affaccia sul mare cristallino tra i laghi di Lesina e Varano

Partiamo alla scoperta della zona nord del Promontorio del Gargano, da Cagnano Varano a San Nicandro Garganico, da Lesina a Chieuti

Torre Mileto, foto dalla pagina FB Calarossa

La nostra rubrica alla scoperta delle meraviglie del Gargano ci porta a nord, per esplorare alcune delle località più belle della provincia di Foggia; stiamo parlando di Ischitella, Cagnano Varano, San Nicandro Garganico, Lesina e Chieuti.

Siete pronti a partire con noi?

Cosa fare e vedere a Ischitella 

Il paese di Ischitella è situato nella zona settentrionale del Promontorio del Gargano, e fa parte dell'omonimo Parco Nazionale e della Comunità Montana del Gargano. Così come il borgo di Vico del Gargano e Rodi Garganico, anche Ischitella è nota per la produzione di arance. 

Ecco cosa vedere:

Centro storico: caratterizzato da viuzze, antichi palazzi e architetture religiose

Castello: costruito nel XII, distrutto durante il terremoto del 1649, e poi ricostruito nel Settecento per volontà del principe Francesco Emanuele Pinto

Chiesa di Sant'Eustachio: eretta nel Settecento sulle rovine del terremoto

Ex convento di San Francesco: che custodisce splendidi affreschi risalenti al 300. Intorno alla sua storia vi è una leggenda secondo cui  il famoso "Cipresso di San Francesco" che si trova di fronte al convento, è germogliato dal bastone piantato dal santo prima di inginocchiarsi per pregare

Foce Varano: è una piccola cittadina affacciata sul mare Adriatico e appartenente al territorio di Ischitella. Ottima meta per vacanze di relax in famiglia, Foce Varano dispone di numerose strutture ricettive, come hotel, villaggi turistici e residence e del porticciolo 'Marina di Ischitella'

Cosa fare e vedere a Cagnano Varano

Cagnano Varano è un piccolo comune della provincia di Foggia, situato a metà tra mare, lago ed entroterra. Infatti, il paese è un ottimo punto di partenza per scoprire le bellezze del Lago di Varano

Scopriamo cosa non perdere: 

Lago di Varano: si estende per circa 60 km ed è considerato il settimo lago più grande di tutta Italia. Nel lago c'è anche un crocifisso che i pescatori piantarono in mare negli anni Ottanta.

Resti archeologici: risalenti al Paleolitico insieme alle tombe e ai reperti di origine Paleocristiana

Centro storico: caratterizzato da viuzze molto caratteristiche; da non perdere anche l'antico Palazzo Baronale

Grotta di San Michele: grotta naturale di origine carsica e situata non lontano dal Lago 

E' frazione di Cagnano Varano anche Capoiale, che ha un porto con due moli lunghi 900 e 650 metri per l'attracco di imbarcazioni e pescherecci e un tratto di costa caratterizzata da acque limpidissime e da spiagge di sabbia finissima.

Cosa fare e vedere a San Nicandro Garganico

Proseguendo lungo la parte settentrionale del Promontorio del Gargano, non potete non visitare il paese di San Nicando Garganico situato su una zona collinare che domina il Mare Adriatico.

Ecco cosa visitare:

Chiesa Madre di Santa Maria del Borgo: costruita tra il 1573 e il 1580, custodisce alcune statue lignee della tradizione napoletana

Castello normanno-aragonese: costruito tra il XII e il XIV secolo, un tempo aveva una importantissima rilevanza militare

Centro storico: qui da visitare è il Museo Storico Etnografico e della Civiltà Contadina

Itinerari naturalistici: il paese è noto per le sue doline e grotte sparse su tutto il territorio. La più celebre dolina è la Dolina carsica "Pozzatina", ritenuta la seconda più grande d'Europa

Grotta dell'Angelo: situata sul Monte Elio e legata al culto di San Michele Arcangelo

Torre Mileto: è la località balneare della cittadina garganica che prende il nome dalla torre costiera di avvistamento e difesa, il punto della terraferma più vicino alle Isole Tremiti. Noto alle cronace per le costruzioni abusive lungo 12 km di costa, presenta un centro con alcuni lidi, camping, bar, ristoranti e negozi alimentari.

Cosa fare e vedere a Lesina

La storia del paese di Lesina è interamente legata all'omonimo lago. Un luogo colmo di storia e ricco di monumenti e luoghi di interesse.

Cosa non perdere a Lesina:

Lago di Lesina: il lago si trova a metà strada tra il Tavoliere delle Puglie e il Promontorio del Gargano. La sua estensione è di circa 22 km mentre la larghezza è pari a 2,4 km, che lo rendono il secondo lago più vasto di tutta l'Italia meridionale. E' presente anche una passerella in legno che attraversa il lago. 

Museo naturalistico del Lago di Lesina: qui si possono ammirare numerose specie ittiche del lago di Lesina, più una mostra sugli antichi attrezzi per la pesca

Parrocchia della Santissima Annunziata: all'interno custodisce numerosi affreschi e dipinti che rappresentano le scene di vita di Gesù

Chiesa di San Primiano: una chiesa in stile Neoclassico e risalente al Novecento

Marina di Lesina: è la frazione balneare del comune di Lesina frequentata perlopiu da famiglie e giovanissimi.

Cosa fare e vedere a Chieuti

Al confine tra Puglia e Molise si trova Chieuti, un piccolo e caratteristico paese tra collina e mare. Inoltre, il borgo è anche la sede della comunità arbëreshe che si stabilì in questa zona della Puglia durante il periodo del Medioevo.

Ecco i maggiori luoghi di interesse:

Chiesa sconsacrata di Santa Maria degli Angeli

Centro storico: caratteristico e ricco di piccole viuzze  

Chiesa cattolica San Giorgio Martire: dove al suo interno è possibile ammirare una tela raffigurante San Giorgio il Drago

Marina di Chieuti: località balneare sul Mare Adriatico caratterizzata da una spiaggia di sabbia finissima molto lunga, che arriva a toccare il Molise e la città di Lesina. Marina di Chieuti è il luogo ideale per una vacanza al mare in famiglia, in quanto dispone di numerose strutture alberghiere e campeggi attrezzati

Potrebbe interessarti

  • Zanzare: perché pungono solo alcune persone

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

  • Le app beauty da avere sullo smartphone

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • Incidente mortale a Foggia, scontro tra un'auto e un motorino: la vittima ha 15 anni

  • Foggia sotto shock, immenso dolore per la morte di Gianluca: "Dio dacci la forza". La prof. "Come lui davvero pochi"

  • Maxi concorso per infermieri, come per gli Oss a Foggia: 1000 i posti disponibili in Puglia

  • Frontale auto-moto nei pressi del Comune, la due-ruote scivola e investe due persone: tre feriti

  • Roberta non è morta strangolata: i funerali forse venerdì, a San Severo sarà lutto cittadino

Torna su
FoggiaToday è in caricamento