Il fascino della chiesa Santa Maria dei Teutoni, dove si troverebbero i resti di Papa Callisto II

Il piccolo borgo di Accadia custodisce la magnifica chiesa Santa Maria Maggiore, che conserva importanti resti dal valore storico-artistico e culturale. Potrebbe esser stata sepolta qui la moglie dell'imperatore romano Alessandro Severo

La chiesa, foto dal sito web del comune

La città di Accadia regala tanti monumenti e luoghi di interesse naturalistico che vi consigliamo di visitare, e oggi vogliamo portarvi alla scoperta della chiesa di Santa Maria dei Teutoni.

Situata a soli 4 km dal centro di Accadia, e più precisamente presso la contrada di Santa Maria, troviamo la piccola chiesetta di Santa Maria Maggiore conosciuta anche come chiesa di Santa Maria dei Teutoni.

In principio, la struttura nacque come tempio pagano; successivamente nel 1191 entrò sotto il controllo dell'Ordine Teutonico che diede alla chiesa l'attuale nome di Santa Maria Maggiore.

Questo edificio iin muratura ha un tetto spiovente e presenta importanti epigrafi nella facciata e nella cripta; qui, inoltre, è conservato un cippo cifrato con la rappresentazione di tre busti, ossia Alessandro Severo, la madre Giulia Mamea e la moglie Sallustia, che sarebbe stata sepolta proprio all'interno della chiesa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inoltre, secondo la tradizione la struttura conserva al suo interno anche i resti del pontefice Callisto II, che morì sulla via Appia precisamente il 12 dicembre 1124, mentre ritornava dalla città di Troia dove si era recato per partecipare a un concilio di vescovi e abati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Taglio e piega a domicilio, nonostante il Coronavirus: sorpresa e denunciata parrucchiera abusiva

  • Feltri terrorizzato da Foggia: non lo ferma nemmeno il dramma del Coronavirus, è odio nei confronti del capoluogo

  • "Venite c'è un'autovettura rubata". Polizia si precipita in via Lucera: non era rubata ma dentro c'era della cocaina

  • Coronavirus, giovane foggiano trasferito d'urgenza a Bari: in gravi condizioni si è reso necessario l'impiego di Ecmo

  • Coronavirus: se un defunto muore in casa nessuna vestizione (indipendentemente dalla causa del decesso)

Torna su
FoggiaToday è in caricamento