Ex preside foggiano scrive al leghista Marco Bussetti: "Caro Ministro, sono orgoglioso della scuola del Sud"

Davide Leccese posta sui social una missiva per replicare alle dichiarazioni del titolare del Miur, in particolare quelle enunciate di recente sulla scuola del Sud per “portare acqua al mulino” dell’autonomia regionale

Lettera al Ministro della Pubblica Istruzione, il leghista Marco Bussetti. La scrive, postandola sui social, l’ex preside foggiano Davide Leccese, per replicare alle dichiarazioni del titolare del Miur. In particolare quelle enunciate di recente sulla scuola del Sud per “portare acqua al mulino” dell’autonomia regionale.

“Al signor Ministro della Pubblica Istruzione di questo Governo – esordisce Leccese-. Trovo, qui su Internet, sue dichiarazioni sugli studenti del Sud, sui docenti del Sud, sulle scuole del Sud. Dichiarazioni sempre e solo negativa, basate sulla sua conoscenza (diretta?) degli studenti, dei docenti e delle scuole del Sud.

Chi le scrive è un preside in pensione che ha trascorso tutta la sua vita nella scuola del Sud, con studenti magnifici del Sud, con colleghi magnifici del Sud, in scuole – dove era difficile ed eroico fare lezione – del Sud.

Per anni, impegnato anche al Ministero come “formatore” di Docenti e di Presidi, ha potuto verificare che in Italia – da Nord a Sud- ci sono studenti, docenti e scuole non giudicabili in base alla sua visione geografica, in verticale e in orizzontale, tutte a favore di quelle terre a Lei prossime. Il meglio e il peggio li si calibra “in situazione”; di certo se il tanto vituperato Sud non fosse stato discriminato dalle scelte di favore, anche per quanto riguarda la Scuola, sicuramente avrebbe reso esiti – anche in quel tanto celebrato Invalsi – migliori.

Le dico, in conclusione, sottovoce (senza strombazzare) che sono orgoglioso dei miei ex studenti, dei miei rx colleghi docenti e dei miei ex colleghi presidi.  Me ne vanto, da uomo del Sud”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente nel Foggiano: morto 42enne. Dopo il violento impatto, l'auto si è ribaltata ed è finita fuori strada

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • In Puglia 5 casi con sintomi sovrapponibili a quelli del Coronavirus: chi rientra a casa dalle zone rosse deve comunicarlo

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Violenti scontri nel Foggiano: tafferugli tra baresi e leccesi sulla A16, incendiato un veicolo

  • Tentato omicidio davanti a un bar, estrae pistola e apre il fuoco per un debito di droga: fermato pregiudicato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento