Il Marconi sul podio alle Olimpiadi di Matematica: Daniele Pavarini è bronzo nelle gare individuali

A Cesenatico, lo studente della IV G del liceo scientifico foggiano si conferma una eccellenza. Entrerà nell'albo nazionale del Ministero dell'Istruzione, e il prossimo 18 maggio parteciperà alla selezione per le fasi internazionali

Pavarini con (da sin) le professoresse Nigri, Cibelli e Presti

Daniele Pavarini, della classe IV G del liceo scientifico Marconi di Foggia, conquista il bronzo nelle gare individuali delle Olimpiadi nazionali di Matematica, che si sono svolte a Cesenatico lo scorso fine settimana. Lo studente del Marconi, una delle eccellenze del liceo foggiano, già argento alle Olimpiadi Nazionali di Fisica dello scorso 13 aprile, vincitore assoluto (insieme a Giovanni Tomaciello di 5G) del Maths Challenge organizzato dal Dipartimento di Economia dell’Università degli Studi di Foggia, è quindi tra gli studenti più bravi di Italia in matematica. Una materia spesso temuta, con la quale a volte gli studenti si misurano con difficoltà, che ha però tanti appassionati e tanti talenti, se è vero che ogni anno sono sempre più numerosi quelli che si cimentano nelle gare proposte su tutto il territorio nazionale. Quest’anno circa 300 gli studenti giunti a Cesenatico da tutta Italia.

Dal Marconi anche l’intera squadra classificatasi al primo posto nelle gare provinciali: oltre allo stesso Pavarini, Filippo Villani, 5D; Francesco Cavaliere, 5F; Marco La Cecilia, 5H; Massimiliano Affatato, 3A; Michele Bottalico, 3A; Simona De Gregorio, 2B. Accompagnatrici le docenti di matematica Stefania Cibelli, Daniela Nigri, Rossella Presti che come referenti del progetto (insieme alla prof.ssa Pia Palumbo) hanno allenato gli studenti durante tutto l’anno scolastico. La squadra del Marconi ha gareggiato in una delle 4 semifinali; su un totale di 32 squadre solo 8 hanno avuto accesso alla finale. Problemi dimostrativi di elevata difficoltà; una gara durissima che gli studenti foggiani hanno affrontato con grande entusiasmo. Per loro la soddisfazione di essere tra le 128 squadre più brave d’Italia, e un’esperienza unica di confronto e scambio con altre realtà del Paese.

Per Pavarini invece, come detto, medaglia di bronzo e il merito di entrare nell’albo nazionale delle eccellenze del Ministero dell’Istruzione. E non finisce qui: il prossimo 18 maggio nuova “trasferta” per il campione del Marconi. Sarà a Trieste per la selezione degli studenti che formeranno la squadra nazionale che gareggerà nelle fasi internazionali delle Olimpiadi di Fisica, in programma in estate a Riga e Tel Aviv.

A Pavarini, all’intera squadra, e alle docenti referenti, le congratulazioni dell’intera comunità scolastica. Il dirigente scolastico prof.ssa Piera Fattibene ha commentato: “siamo fieri dei nostri studenti, orgogliosi che Pavarini abbia portato sul podio nazionale il nostro liceo e la città di Foggia”. 

Potrebbe interessarti

  • A spasso nel Gargano e quella torre che si affaccia sul mare cristallino tra i laghi di Lesina e Varano

  • Come allontanare api, vespe e calabroni: alcuni rimedi naturali

  • Gargano da amare: dai faraglioni di Mattinata al castello di Manfredonia, dalla Basilica di Siponto alla grotta di San Michele

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • Voleva togliersi la vita, Roberta lo ha salvato e poi il blackout: così Francesco l'ha uccisa a mani nude

  • Ultim'ora | Vento forte, grandine e fulmini sul Gargano: il maltempo minaccia l'estate in Capitanata

  • San Severo sotto shock piange Roberta Perillo: "È in un altro mondo, dove esiste amore autentico"

  • Ultim'ora | Omicidio a San Severo, giallo in via Rodi: uccisa una donna

  • "Non l'ho uccisa perché voleva lasciarmi", ma Roberta non c'è più. La denuncia sui social: "Le amiche sapevano, nessuno l'ha ascoltata"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento