Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tumori del distretto testa-collo in aumento: "Attenzione alle lesioni del cavo orale" (visite gratuite a Casa Sollievo)

Prevenzione dei tumori del distretto testa-collo, all’ospedale ‘Casa Sollievo della Sofferenza’ visite gratuite a cura dell'Unità di Otorinolaringoiatria-Chirurgia Maxillo Facciale. L’ospedale di San Giovanni Rotondo, infatti, ha aderito alla ‘Settimana per la consapevolezza dei tumori del distretto testa collo’, visitando i pazienti che ne abbiano fatto richiesta | VIDEO

 

Il distretto testa collo raggruppa qualsiasi tipo di tumore che abbia origine nella regione della testa o del collo. Questo tipo di tumore è in grado di localizzarsi in più di 30 aree e colpisce soprattutto le cellule delle superfici di rivestimento, come la mucosa di bocca, naso e gola.

L’iniziativa - organizzata dalla Società Europea dei Tumori Testa Collo (European Head and Neck Society, EHNS) e dall’Associazione Italiana di Oncologia Cervico-Cefalica (AIOCC) - ha l’obiettivo di aumentare la consapevolezza dei sintomi e promuovere un ricorso al medico per una diagnosi precoce.

“Si tratta di una patologia in crescita in Italia”, spiega il dott. Karim Tewfik, chirurgo Maxillo-Facciale presso l'IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza. “I sintomi che dovrebbero mettere in allarme i pazienti sono un’ulcera o una lesione nel cavo orale che non si risolve nel giro di 15 giorni, difficoltà di parola e alterazioni della voce, difficoltà e alterazione nella deglutizione. Altri segni da non sottovalutare sono il sanguinamento da una o entrambe le narici e un dolore persistente all’orecchio”

Per informazioni chiamare al numero 0882.410283 dalle 11.30 alle 13.30 esclusa la domenica

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento