Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Bimbi prematuri, salvati a Foggia a un passo dalla morte: ecco i piccoli guerrieri che ce l'hanno fatta e i loro angeli

Storie di vita e di vittoria, quelle dei bambini nati prematuri e 'rinati' grazie alle cure dei medici degli Ospedali Riuniti di Foggia, dove oggi si celebra la 'Giornata Mondiale del Prematuro'

 

Sono storie di 'rinascita'. Sono quelle dei piccoli 'guerrieri', i tanti bambini nati prematuri e restituiti alla vita grazie alle cure dei medici degli Ospedali Riuniti di Foggia e delle loro famiglia. Le loro storie, di vita e di vittoria, sono state al centro della Giornata Mondiale del Prematuro, celebrata oggi anche le nosocomio foggiano.

"Le nascite pre-termine riguardano il 10% circa dei nuovi nati, ovvero circa 45mila casi in tutt'Italia", spiega a FoggiaToday, Gianfranco Maffei, direttore della Neonatologia e della Terapia intensiva neonatale del 'Riuniti'. "E' una incidenza forte, che negli ultimi anni ha registrato anche un abbassamento dell'età gestionale, al di sotto delle 28 settimane, dove i problemi di assistenza sono più frequenti e hanno bisogno di terapia intensiva neonatale" | IL VIDEO

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento