Villa confiscata, Mongelli: “Abbiamo chiarito con le associazioni”

Palazzo di Città: Per poter accedere a quei finanziamenti regionali del bando "Libera bene" era necessario che il Comune di Foggia fosse nella disponibilità del bene, ottenuta invece dopo la scadenza dei termini"

In merito alla polemica divampata sulla questione della villa confiscata in via delle Orchidee e assegnata tramite bando all’associazione Noos, da Palazzo di Città arriva la notizia sull’esito dell’incontro chiarificatore di ieri tra il sindaco, l’assessore alle Politiche Sociali, il dirigente del settore e i rappresentanti delle associazioni “Libera”, “Noos” e Cesevoca”.

Gli amministratori hanno spiegato il perché non sia stato possibile attingere ai fondi del bando “Libera il bene, ribadendo di fatto quanto anticipato nei giorni scorsi. “Per poter accedere a quei finanziamenti regionali – fanno sapere - era necessario che il Comune di Foggia fosse nella disponibilità del bene, ottenuta invece dopo la scadenza dei termini”.

L’assessorato alle Politiche Sociali ha garantito l’impegno a presentare, alla prima occasione utile, un nuovo progetto per ottenere fondi per il recupero della struttura. Il sindaco Mongelli e l’assessore Pellegrino hanno anche offerto la loro disponibilità per fare un sopralluogo e verificare lo stato dell’immobile affidato.

Potrebbe interessarti

  • Proprietà e benefici dei lupini

  • Rimedi naturali per pulire la piastra del ferro da stiro

  • Le bracerie a Foggia: i posti giusti per gli amanti della carne

  • Cosa fare in caso di puntura da medusa?

I più letti della settimana

  • Incidente mortale tra San Severo e Apricena, violento scontro tra auto e tir: purtroppo c'è una vittima

  • Tragedia nelle campagne del Foggiano: bracciante agricolo muore schiacciato da un trattore

  • Il mare della Puglia è il terzo più bello d'Italia: quello di Vieste, Mattinata, Tremiti e Monte premiato con 4 vele

  • Esplode silos in azienda cereagricola: paura ad Ascoli Satriano

  • Attimi di paura in ospedale: violento irrompe in Pronto Soccorso, aggredisce infermiere e lancia in aria pc e defibrillatore

  • La Capitanata in lutto: è morta la 'nonna d'Europa' Giuseppa Robucci, si è spenta a 116 anni (e 90 giorni)

Torna su
FoggiaToday è in caricamento